Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremese femminile vince contro l’Amicizia Lagaccio

La cronaca della partita.

Più informazioni su

UNIONE SANREMO C.F.              3

AMICIZIA LAGACCIO                 1

 

Reti: FAMA’ 3 (U.S.); GANDINI (A.L.)

 

UNIONE SANREMO: PULITANO’, CAPARELLI (MARCIANO’), DE MATTIA, MARIOTTI, FERREA, FERREIRA, FAMA’, GALLO, LUCCISANO, VALENTINI, ZUNINO

A disp.: COPPOLA

Allenatore: LICALSI Gianni

 

AMICIZIA LAGACCIO: ACCARTO M.P., ACCARDO E., DELVERME (MOSCA), GAETA (LIVRONE), LAMRABTE, FOSSA (FRANCESCHI), ALOI, GANDINI, POLESE, LOPEZ (CAMBIASO), BOSSO (MONTEMURRO)

A disp.: PELUFFO

Allenatore: PICCARDO Giovanni

 

COMMENTO:

Ultima gara della Coppa Italia Femminile, l’Unione Sanremo in via del tutto eccezionale ospita la formazione dell’Amicizia Lagaccio sul campo Comunale di Sanremo, e per questo si ringrazia patron Bersano.

Il primo tempo è un po’ piatto. Le due formazioni sembrano soffrire il caldo, si affrontano a viso aperto ma senza essere concrete e gli estremi difensori restano a guardare.

Nella ripresa il match cambia, sono sicuramente servite le parole di Mister Licalsi nello spogliatoio per spronare le sue ragazze.

Le padrone di casa entrano in campo agguerrite e al 2’ da un’azione offensiva Valentini allarga per Famà che entra in area e tira infilando la palla sul primo palo.

Per mezz’ora sono sempre le sanremesi a fare le azioni più pericolose, chiamando in causa la Accardo per un paio di interventi che salvano la sua porta.

Al 32’ calcio d’angolo per le genovesi palla in mezzo all’area, la difesa sanremese non riesce a spazzare e arriva alla Gandini che tira al volo e infila sul secondo palo, portando così la partita in parità.

Le ragazze di mister Licalsi non ci stanno, incitate dal pubblico presente aggrediscono gli spazi e creano azioni.

Al 39’ contropiede delle matuziane, Gallo passa a Famà centralmente che parte in velocità e brucia la difesa, la Accardo azzarda l’uscita ma è brava la Famà a scartarla e a porta vuota non può sbagliare.

Sulla ripresa del gioco pericolo per le sanremesi, le genovesi arrivano al limite con la Polese che tira, Pulitanò smanaccia il pallone colpisce il palo e rotola sulla linea di porta, interviene lesta la Marcianò che spazza via.

Al 45’ di nuovo da un contropiede s’innesca l’ultimo gol, riceve Famà centrale che allarga a destra su Zunino che dal limite tira forte ma colpisce la traversa, sulla ribattuta arriva lesta Famà che di testa segna il definitivo 3-1 e la sua personale tripletta.

Buon finale di stagione per le ragazze dell’Unione Sanremo, che prima del fischio d’inizio si sono viste assegnare la coppa per il secondo posto in classifica del torneo Città di Seborga al quale hanno partecipato Unione Sanremo – Andora – Vado. Premiata anche la calciatrice Famà vincitrice del titolo capo cannoniere di questo triangolare.

La stessa giocatrice Famà è in testa alla classifica capocannoniere della Coppa Italia Femminile e con le tre rete di oggi ha portato a casa il titolo.

Prossimo impegno per le ragazze dell’Unione Sanremo sarà il 12° torneo “Città di Sanremo” organizzato dalla società Matuziana che si terrà il 02 e 03 giugno.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.