Quantcast

“Non posso aiutarti senza di te”, a Imperia un convegno incentrato sul “welfare generativo”

Lunedì 15 maggio, dalle 9 alle 13, presso il Palazzo della Provincia

Imperia. Si terrà nella mattinata di lunedì 15 maggio con inizio alle 9, presso il Palazzo la Sala dei Comuni, il convegno organizzato dalla Provincia di Imperia, in collaborazione con il CESPIM e il Centro Servizi per il Volontariato, sul Welfare Generativo, dal titolo: “Non posso aiutarti, senza di te”.

Il “welfare generativo” impone il superamento di un modello di welfare basato quasi esclusivamente su uno Stato che raccoglie e distribuisce risorse tramite il sistema fiscale e i trasferimenti monetari. Tramite un confronto tra le tre principali realtà imperiesi e la Regione Liguria, si arriverà alla conclusione che serve sempre più un welfare in grado di rigenerare le risorse già disponibili, responsabilizzando le persone che ricevono aiuto, al fine di aumentare il rendimento degli interventi delle politiche sociali a beneficio dell’intera collettività.

La “legge” delle 5 R del Welfare Generativo partono infatti dalla Raccolta per arrivare alla Redistribuzione – compito primario delle Istituzioni, ma con l’intenzione, poi,di dare dominanza alle Persone, che Responsabilizzate hanno il dovere di Rigenerare e ottenere in questo modo una Rendita.

Questo concetto, che verrà ampiamente discusso e sarà il tema del confronto, dovrà portare ad un unico canale e ad un’unica modalità di risoluzione dei problemi delle persone in difficoltà, che dovranno sentirsi accolte e aiutate lungo un’unica via, così da non perdersi lungo la lentezza della burocrazia e tra le lungaggini amministrative, ed avere così un riferimento sentendosi in grado di realizzare un minimo profitto.

Dopo i saluti istituzionali della vice presidente della Regione Liguria e assessore alla Sanità e alle Politiche Sociali Sonia Viale, del consigliere regionale Alessandro Piana, del presidente della Provincia Fabio Natta e del direttore generale dell’Asl 1 Imperiese Marco Damonte Prioli, si porteranno avanti nella discussione i nuovi percorsi generativi per la comunità, con un intervento di Laura Orestano del Centro per l’Innovazione Sociale, e si terrà un confronto tra le realtà imperiesi con gli interventi del presidente del Cespim, Matteo Lupi, e le Direttrici sociali dei distretti di Imperia e di Sanremo, Silvana Bergonzo e Claudia Lanteri.

Chiuderanno, infine, il convegno la dirigente regionale Marialuisa Gallinotti e la direttrice filiale Nord Ovest della cooperativa sociale KCS Caregiver con un intervento sulle nuove reti per ottimizzare le risorse e valorizzare il territorio. Insieme si può. Questa potrebbe essere la grande conclusione attesa della mattinata.