Quantcast
L'ultima bravata? Studenti che giocano e passeggiano sui binari della stazione di Imperia - Riviera24
Il caso

L’ultima bravata? Studenti che giocano e passeggiano sui binari della stazione di Imperia fotogallery

Da tempo il Comitato dei pendolari del ponente ha chiesto l'apertura di un ufficio della polizia ferroviaria

Imperia. Altro che ripetuti messaggi lanciati dall’altoparlante che annunciano l’imminente arrivo del treno. L’ultima bravata degli studenti in attesa di fare ritorno a casa è giocare a carte o messagiare col telefonino passeggiando sui binari o seduti sul marciapiede, oltre la linea gialla.

Altri passeggeri si sono accorti della bravata e l’hanno raccontata a Riviera24.it: “Inutilmente abbiamo cercato di avvisare i ragazzi ad allontanarsi dal marciapiede. Ci hanno anche risposto: “Si lo sappiamo ma mancano ancora 4 minuti!” E non si sono spostati. Probabilmente è l’unico modo che hanno per dimostrare il loro “valore” . Anche la scorsa settimana a Sanremo c’era un ragazzo che faceva su e giù lungo il marciapiede del binario con lo skateboard”.

“Io rifletto – prosegue il racconto uno dei testimoni –  i genitori saranno tranquilli, nessun rischio a viaggiare col treno! Mica possono pensare che il branco fa queste cose e che chi dovrebbe controllare il rispetto delle regole lo ignori e si limita a comunicare con l’altoparlante che bisogna allontanarsi dalla linea gialla. Parlando con un impiegato di banca mi è stato detto che sul binario 2 è così tutti i giorni”.

Da tempo il Comitato dei pendolari del ponente ha chiesto l’apertura di un ufficio della polizia ferroviaria. “La stazione, infatti, è controllata ma solo periodicamente e oltre a queste bravate non è difficile incontrare balordi, soprattutto la sera. Ora attendiamo solo riposte concrete”.

commenta