Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Liguria, Paita e Michelucci “La Regione stanzi più fondi per i vigili del fuoco”

"Soffrono da tempo di una cronica carenza di organico"

Liguria. “La Regione Liguria assegni più risorse ai vigili del fuoco tramite la convenzione sugli incendi boschivi: i fondi stanziati non bastano”. A chiederlo sono i consiglieri regionali del Pd Raffaella Paita e Juri Michelucci, raccogliendo l’appello dei sindacati dei pompieri che protestano contro la Giunta ligure per la scarsità di risorse desinate al Corpo in relazione al trasferimento di nuove competenze, dopo la soppressione della Forestale.

“I vigili del fuoco soffrono da tempo di una cronica carenza di organico – spiegano i due esponenti del Pd – e un aumento delle competenze, senza innesti di nuovo personale o risorse aggiuntive, non ha senso. Ma se quello degli organici è un tema di competenza nazionale, la Regione può però stanziare dei fondi in grado di tamponare la situazione, pagando lo straordinario al personale richiamato in servizio in caso di emergenze particolari, come quelle degli incendi boschivi. La Giunta Toti invece pensa di chiedere prestazioni aggiuntive senza spendere un euro”.

Paita e Michelucci, oltre a ricordare il grande lavoro che ogni giorno svolgono i vigili del fuoco per garantire la sicurezza dei cittadini (“a fronte, tra l’altro, di stipendi inadeguati”), sottolineano come in Liguria i pompieri abbiano un’età media molto alta: circa 48 anni. “La Regione aumenti il fondo della convenzione – concludono Paita e Michelucci – e metta in condizioni i pompieri di operare al meglio. Ne va della sicurezza dei cittadini liguri e dei vigili del fuoco stessi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.