Inversione di marcia e auto lanciate a tutta velocità, fa paura la statale 28 in Valle Impero

Il racconto di alcuni automobilisti che sempre più spesso incrociano spericolati al volante

Imperia. Inversione a “U” all’interno della galleria di Pontedassio in direzione Chiusavecchia. Ha rischiato di provocare un incidente con conseguenze gravi l’automobilista che lunedì mattina, forse dopo aver capito di aver sbagliato strada, ha deciso di effettuare una manovra azzardata all’interno di una galleria della statale 28.

Una donna che si trovata l’auto a fari spenti a poche decine di metri di distanza ha frenato evitando l’impatto. “Procedevo ad un’andatura piuttosto tranquilla quando mi sono vista davanti, a poco più di 50 metri, una sagoma scura che eseguiva uno strano movimento – racconta la donna – sono bastati pochi secondi per realizzare che si trattava di un’auto che ha “improvvisato” una fulminea inversione di marcia, per riprendere la marcia verso Imperia. La sua incoscienza poteva costare cara a lui e ad altre persone, e che, qualunque sia stata la motivazione di questo gesto, pochi metri più avanti avrebbe trovato lo svincolo per tornare indietro nella legalità e con assoluta sicurezza per tutti”.

I controlli, secondo alcuni automobilisti, sono sporadici. Viene richiesto dunque l’intervento delle forze dell’ordine anche perché ” soprattutto la sera – come racconta un’altra donna – mi è capitato di incrociare diversi automobilisti premere sull’acceleratore e lanciare l’auto ben oltre i limiti di velocità proprio in galleria creando una situazione di pericolo per sè e per gli altri”.