Quantcast

Imperia, il 5 giugno processo a 31 no borders: in programma “Resistenza dagli Scogli contro ogni Frontiera”

Un evento per raccontare gli ultimi drammatici anni al confine

Imperia. “Il 5 giugno inizia il processo che vede imputate 31 persone per l’occupazione degli scogli dei Balzi Rossi. A quasi due anni da quei fatti, vogliamo provare a raccontare cosa è accaduto veramente in frontiera e cosa succede oggi”. E’ questo il messaggio lanciato dagli attivisti che si incontreranno a Imperia per un evento che inizierà alle 16,00 per finire intorno alle 20,00 con una cena “anti repressione”.

Nell’estate del 2015 gli attivisti avevano occupato la pineta del Balzi Rossi per creare un campo non autorizzato nel quale ospitare i migranti che quotidianamente tentavano di attraversare il confine. Il “presidio” restò attivo diversi mesi per poi essere sgomberato dalle forze dell’ordine all’alba del 30 settembre. Migranti e attivisti si rifugiarono sugli scogli e vi restarono diverse ore, rifiutando qualsiasi mediazione. Solo l’intervento del vescovo Antonio Suetta riuscì a sbloccare la situazione. In quel periodo, molti attivisti vennero denunciati dalla Questura.

Di seguito il programma della manifestazione del 5 giugno:

Alle 16,00 passeggiata informativa sullla frontiera;
Alle 19,00 proiezione docu-film “SHOW ALL THIS TO THE WORLD” presso ARCI CAMALLI IMPERIA