Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giornata della legalità a Ventimiglia, Ioculano “Oggi si conclude un percorso” fotogallery

Un'occasione di sensibilizzazione e d'apprendimento per i bambini delle elementari e delle scuole medie grazie alla partecipazione delle forze dell'ordine

Ventimiglia. Questa mattina al Belvedere Resentello si è tenuta la manifestazione conclusiva della “Giornata della legalità” del 2017 dell’Istituto complessivo Cavour numero due, che ha coinvolto tutti i bambini delle classi terze, quarte e quinte elementari e le prime delle scuole medie di Ventimiglia, Ventimiglia Alta e Roverino.

riviera24 - Giornata della legalità a Ventimiglia

Una lezione all’aria aperta per sensibilizzare i bambini sul tema della legalità e per far conoscere lo straordinario lavoro che giornalmente svolgono tutte le forze dell’ordine. “Hanno preso parte la guardia costiera, i carabinieri, la polizia, i vigili urbani, i vigili del fuoco e la comunità cinofila. Sono persone sempre molto disponibili a prestarsi ad ogni nostra proposta didattica e agli interventi sia nelle nostre aule sia nelle loro caserme” – afferma la responsabile dell’evento Elisabetta Ferrero, referente della scuola primaria e infanzia alla legalità – “Abbiamo pensato a questa giornata perché quest’anno oltretutto abbiamo anche vinto il progetto Falcone Borsellino. Abbiamo vinto la fase regionale e una nostra delegazione formata da quattro bambine, la preside e la referente di plesso fiduciaria, Miriam Barbero, sono andate a Palermo e sono tornate questa notte portando il nostro grido contro ogni tipo di mafia”.

“Oggi i bambini raccontano l’ispirazione e la spiegazione e il significato di questo elaborato che è stato spedito all’associazione Falcone Borsellino e inoltre hanno portato il lavoro fatto durante questo anno scolastico attraverso cartelloni, striscioni e magliette simboliche sulla legalità, bianche dipinte con mani colorate. Portano il loro esempio di legalitàspiega – Il plesso di Nervia ha lavorato didatticamente tutto l’anno su questo progetto e sono stati fatti interventi proprio prettamente didattici legati alle varie discipline, dall’organizzazione della mappa per venire al Resentello, al problema di matematica, alla descrizione della giornata, alla preparazione vera e propria della giornata e agli inviti personali al sindaco e ai vari enti”.

La spiegazione dei bambini sul loro elaborato:

L’esibizione dell’unità cinofila per i bambini:

“E’ una giornata importante per la nostra città e spero sia lo spunto per poterla rifare ogni anno. Tutto è stato possibile grazie alla preside Antonella Costanza che ci propone sempre eventi e iniziative sulla legalità, infatti è iil nostro cavallo di battaglia” – conclude Elisabetta Ferrero.

All’evento erano presenti anche il sindaco, Enrico Ioculano, il presidente del consiglio comunale, Domenico De Leo, l’assessore Vera Nesci, Nunziata Venturelli, referente della legalità della scuola media, e la dirigente scolastica, Antonella Costanza.

“Abbiamo fatto un percorso sull’antimafia e oggi si conclude molto bene, perché la scuola elementare di Nervia ha vinto anche un premio. E’ l’ennesima volta che una scuola di Ventimiglia lo vince. E’ una giornata che ricorda anche Falcone e Borsellino – dice il sindaco Ioculano – La scuola sta facendo un bel lavoro, cosa che anni prima non si faceva, ora è cambiata la sensibilità. I bambini sono contenti  ed è un bel momento di festa. Sono molto soddisfatto di questa iniziativa, perché si vede un diverso tipo di approccio. C’è una buona collaborazione, c’è la partecipazione di tanti genitori e quindi si vede che le cose stanno cambiando”.

Il sindaco ringrazia i ragazzi per il loro impegno:

La giornata si è conclusa con il canto dell’inno nazionale:

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.