Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Frattura della clavicola per Quispe durante la finale playoff: “Dopo la maturità andrò all’Università, potrei dire addio al calcio”

"Ho gli esami di maturità tra un mese, poi vorrei andare all’Università, probabilmente a Savona o a Torino. In tal caso smetterei con il calcio. Resta un po’ di amaro in bocca per aver chiuso così…"

Più informazioni su

Durante il secondo tempo della finale playoff Ospedaletti-Dianese&Golfo uno dei giocatori rivelazione di questa stagione, il giovanissimo terzino della D&G Pablo Quispe si è accasciato a terra dopo uno scontro di gioco, cadendo rovinosamente sulla propria spalla. Si è subito capito che non si trattava di una botta. Sono immediatamente entrati in campo i soccorsi e la barella che hanno trasportato il giocatore fuori dal campo per i primi accertamenti. Capita la gravità dell’infortunio, Quispe è stato trasportato al Pronto Soccorso, accompagnato anche dai genitori che erano presenti sugli spalti.
All’indomani del trauma, abbiamo raggiunto Pablo Quispe per farci raccontare come sono andate le cose.

“Ho rimediato una frattura della clavicola fino al terzo medio -ci racconta Quispe- ne avrò per un mese, dovrò stare fermo e con il tutore.”

Ricordi come è successo?
Ho ricordi vaghi, ho superato l’avversario e poi mi son trovato per terra, cadendo sulla spalla sinistra. Ho sentito crac e ho capito che mi ero fatto male seriamente. Poi ho saputo che nonostante la grande partita, è finita 1-1 e sono passati loro…una giornata nera.

Sappiamo che Mister Sardo, appena finita la partita è passato in pronto soccorso per sincerarsi delle tue condizioni…
Sì, me l’ha riferito mio padre perché in quel momento mi stavano visitando. Però mi ha fatto tanto piacere. Anche tutti i miei compagni mi hanno scritto per sapere come stavo, l’ho apprezzato tantissimo. Ci tenevo parecchio a questa partita, ho dato tutto quello che avevo finchè non mi son fatto male. C’è un po’ di rammarico, ma anche questo è il calcio.

La prossima stagione vestirai ancora la maglia della D&G?
Non so proprio che farò l’anno prossimo perché dipenderà dallo studio. Ho gli esami di maturità tra un mese, poi vorrei andare all’Università, probabilmente a Savona o a Torino. In tal caso smetterei con il calcio.  Resta un po’ di amaro in bocca per aver chiuso così…

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.