Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni comunali di Taggia, Mario Manni, candidato per “Il passo giusto” fotogallery

"Tutti motivatissimi perchè davanti a noi abbiamo da condurre una campagna elettorale e un programma preciso da portare avanti"

Taggia. “Il passo giusto” di Mario Manni, candidato sindaco si presenta. E’ la squadra dell’attuale vicesindaco: idee chiare e tanta determinazione per rilanciare la cittadina. Il suo nome era nell’aria da diverse settimane. Ora c’è l’ufficialità della sua candidatura alle prossime elezioni amministrative. Con lui hanno aderito molte “facce nuove” che hanno la voglia di lavorare e cambiare il volto della città

mario manni candidato sindaco

“In squadra vi sono persone convinte di potersi impegnare per il bene della comunità tabiese – ha sottolineato Manni – Tutti motivatissimi perchè davanti a noi abbiamo da condurre una campagna elettorale importante e un programma preciso da portare avanti. L’entusiasmo non manca”.

E tra le priorità per Taggia studiate da “Il passo giusto” vi sono il Campus Scolastico Sportivo, quindi il Castello il secondo lotto della passeggiata mare, le Caserme Revelli, e Area24 con il parcheggio ad Arma.

PROGRAMMA ELETTORALE

PREMESSA
Nel 2007 Il nostro comune si trovava in una fase cruciale e delicata. Per questo motivo nel corso dei due scorsi mandati amministrativi si è lavorato intensamente su alcuni obiettivi urgenti e necessari: etica della politica amministrativa, realizzazione di opere pubbliche vitali, rilancio della vocazione turistica del nostro ambiente, qualificazione della vita sociale e culturale, nuova regolamentazione dell’assetto urbanistico del territorio. Le idee-chiave che ci hanno sostenuto in questo processo di cambiamento sono state: Rinnovamento, Qualità e Sviluppo.
Sono state realizzate così molte opere e messe in cantiere molte altre per lo sviluppo del nostro territorio e del sistema sociale cittadino, avendo cura del nostro ambiente e considerando sempre la vera sostenibilità degli interventi per salvaguardare costantemente la qualità del vivere delle diverse fasce sociali in cui si articola la nostra comunità.
Nel corso di questi 10 anni la politica amministrativa ha visto un rinnovamento nello stile di servizio alla nostra città, guidato dai princìpi di una Carta dei Valori sulla quale ancora oggi intendiamo impegnarci di fronte ai nostri cittadini.
Sulla base dei numerosi risultati raggiunti e dell’impegno e della qualità del lavoro svolto nasce il progetto di una nuova lista civica che, intorno ad alcuni esponenti dell’amministrazione uscente, riunisce molte persone competenti e motivate disposte ad impegnarsi in una scelta di servizio politico-amministrativo e che intende proporsi ai cittadini elettori sulla base del seguente programma di mandato.

TRASPARENZA – PARTECIPAZIONE

 Verrà data continuità e sviluppo ai progetti di coinvolgimento e condivisione dei cittadini sulle attivita’ di
governo in prosecuzione di quanto già fatto (Consigli Comunali dei Ragazzi, Tavolo dei Giovani, Consulta
della Terza Età, Consulta della Cultura, Consulta Sport, Consulta Turismo, ecc…)
 Verrà completato il percorso di riorganizzazione e valorizzazione delle risorse umane presenti nell’apparato
comunale al fine di razionalizzare l’organizzazione dei settori e migliorarne l’efficienza e l’efficacia.
 Verrà favorita la vicinanza dell’amministrazione ai cittadini e la legittima informazione e consulenza. Questo
anche attraverso la creazione di sportelli per il cittadino dove la presenza del Sindaco e degli Assessori
verrà settimanalmente decentrata sul territorio ad Arma, Levà e Taggia.
 Si sosterrà il coinvolgimento della cittadinanza e delle Associazioni per sviluppare progetti di “adozione dei
beni e dei luoghi”, come aree verdi, aree gioco, spazi pubblici (es. Pump Track).
 Implementazione e sviluppo della digitalizzazione dei percorsi amministrativi e dei servizi ai cittadini.

TERRITORIO

 Verrà completato il percorso amministrativo (approvazione) del Piano Urbanistico Comunale che è stato
recentemente adottato (Aprile 2017).
 Si darà continuità alla strategia del ‘costo zero al cittadino’ per quanto concerne la realizzazione di opere
pubbliche e infrastrutture che verranno finanziate con risorse degli imprenditori privati e con finanziamenti
pubblici regionali, statali e comunitari.
 Realizzazione di un piano dell’arredo urbano al fine di qualificare l’immagine complessiva della città
mediante interventi diffusi, quali la sistemazione di panchine, fioriere, cestini gettacarte e rifiuti differenziati,
segnaletica, illuminazione, pensiline, dehors.
 Messa in sicurezza delle strade cittadine e manutenzione costante della pavimentazione stradale.
 Potenziamento della rete dei percorsi ciclo-pedonali per un accessibilità migliore dell’area urbana mediante
interventi di eliminazione delle barriere architettoniche.
 Miglioramento delle aree verdi a carattere pubblico già esistenti ed incremento con nuove aree a carattere
urbano e di quartiere. Riqualificazione e ripiantumazione del Viale delle Palme in Arma.
 Prosecuzione dell’attività progettuale per la realizzazione del polo scolastico sportivo e associativo presso
il complesso Ex Caserme Revelli.
 Realizzazione di un parco comunale nell’ area attualmente occupata dal frantoio di inerti (zona S.
Agostino) realizzata in convenzione e a spese della società titolare.
 Attenzione alla zona Regione Prati Pescine per la sua particolare collocazione territoriale (confinante con
Riva, Aurelia, strada Castellaro, Torrente Argentina) e vocazione produttiva e commerciale.
 Sostegno alla Protezione Civile mediante la dotazione di mezzi adeguati e lo sviluppo del Nuovo Centro
Operativo Comunale recentemente inaugurato.
 Implementazione del sistema di videosorveglianza già realizzato su tutto il territorio.
 Potenziamento di aree riservate per gli animali con distributori di kit idonei. Contestuale intensificazione
delle azioni repressive contro le deiezioni canine.
 Incentivare la popolazione, residente e non, a frequentare il centro di Arma in maniera sostenibile
riducendo l’inquinamento da gas di scarico e aumentando la frequenza degli esercizi commerciali.
 Istituire ‘giornate ecologiche’ nei centri di Arma e Taggia favorendo iniziative private come eventi culturali,
sportivi, gastronomici ecc.
 Aggiornamento dello Stradario Comunale.
AMBIENTE
 Visti gli ottimi risultati conseguiti nel ciclo dei rifiuti nel corso degli ultimi anni, occorre potenziare e
migliorare la qualità della raccolta differenziata porta a porta su tutto il territorio e per tutte le utenze. Ciò al
fine di incrementare le percentuali raggiunte (72,00%) e ridurre la quantità di rifiuti prodotti.
 Sviluppare ed implementare tutte le azioni previste dalla Strategia Rifiuti Zero cui il Comune di Taggia ha
aderito con Delibera di C.C. n. 22 del 14/4/2016 (tariffa puntuale, centro comunale di raccolta e un polo
per il riuso dei beni e dei materiali, Osservatorio Strategia Rifiuti Zero, azioni per la riduzione dei rifiuti
come compostaggio domestico, casette dell’acqua, vendita prodotti sfusi, campagne informative alla
cittadinanza per la Riduzione dei rifiuti, ecc.)
 Impegno costante per verificare e vigilare sullo sviluppo del Piano Provinciale dei Rifiuti affinché vengano
rigorosamente rispettate le condizioni richieste dal Comune di Taggia a proposito del futuro impianto
provinciale di trattamento in zona Colli contenute nella Convenzione del 2011 e sottoscritte dalla Provincia
e dai Comuni.
 Impegno a destinare la metà delle royalties (minimo 750.000 €) all’abbattimento della Tari per le fasce
deboli e il restante 50% al finanziamento di mutui per la realizzazione di opere pubbliche
 Tutela del bacino del torrente Argentina per la manutenzione e pulizia degli argini e dell’alveo.
 Prosecuzione e sviluppo di programmi per lo sviluppo e cura delle arre verdi del territorio con la
piantumazione di alberi lungo le strade e le aree verdi. Anche attraverso la redazione del Piano del Verde.
 Sviluppo delle azioni previste nel Patto dei Sindaci e nel PAES e contestuale promozione e
sensibilizzazione all’adozione di politiche di risparmio energetico e all’uso delle energie rinnovabili
(fotovoltaico, solare, eolico, idroelettrico, ecc.).
 Incentivare lo sviluppo del risparmio energetico e della bioarchitettura come strategia da perseguire negli
interventi edilizi pubblici e nella edilizia privata attraverso l’approvazione del nuovo Regolamento Edilizio in
corso di redazione.
 Sostenere i progetti avviati sugli Orti Didattici in collaborazione con gli Istituti Scolastici e sviluppo e
implementazione delle già avviate esperienze di Orti Cittadini e del progetto con Slow Food ‘E’ Tempo di
Coltivatori di sogni’ per l’utilizzo dei terreni abbandonati e incolti.

ECONOMIA
Commercio:
 Prosecuzione nell’ impegno a tutelare la piccola e media distribuzione, risorsa imprescindibile di una
comunità che intende vivere il proprio territorio.
 Miglioramento della viabilità e delle aree di parcheggio connesse alla vita commerciale-lavorativa e
razionalizzazione aree di carico/scarico merci. Rivedere le modalità di pagamento dei parcheggi blu.
 Favorire l’individuazione di “vie commerciali”.
 Promozione di sinergie tra attività commerciali e offerta turistica.
 Qualificare e promuovere il Centro Storico di Taggia come polo commerciale di attrazione e richiamo per la
presenza diffusa di negozi, ristoranti, bar, botteghe artigiane. Programma di sostegno e rivitalizzazione del
Centro Storico attraverso lo sviluppo delle funzioni delle infrastrutture e delle opere pubbliche.
Floricoltura – Agricoltura:
 Incentivare forme integrate di agricoltura, floricoltura e turismo.
 Prosecuzione e sostegno alle azioni avviate per la valorizzazione e promozione dell’Oliva Taggiasca come
la manifestazione MediTaggiasca e al vitigno ‘Moscatello di Taggia’.
 Funzionalizzazione del Nuovo Centro Studi e Documentazione sull’Oliva Taggiasca in via di ultimazione.
 Prosecuzione nel sostegno e nella collaborazione con le Associazioni di produttori e cultori locali, come
l’Oro di Taggia e l’Associazione Moscatello di Taggia, nelle loro attività di promozione e valorizzazione dei
prodotti locali di eccellenza.
 Incentivare politiche di valorizzazione delle aree con consolidata vocazione agricolo-floricola e recupero
degli uliveti abbandonati anche attraverso progetti di reinserimento di fasce deboli in collaborazione con
Slow Food ed il mondo della Cooperazione Sociale.
 Sensibilizzazione alle forme di agricoltura e floricoltura ecocompatibile (biologica e a chilometri zero) e
sostegno alla virtuosa esperienza del Mercatino a Chilometri Zero già avviata ad Arma e a Taggia.
Turismo:
 Visione complessiva dell’attività turistica connessa alla vivibilità della città.
 Sviluppo della vocazione turistico-alberghiera della città in relazione alle nuove possibilità (pista ciclabile,
collegamenti con l’entroterra, turismo culturale, turismo religioso), sviluppando forme moderne di
ristorazione e alloggio (bed & breakfast, agriturismo, ostelli, camping, aree camper, ecc.).
 Attività di sostegno e di promozione del turismo valorizzando il patrimonio culturale con l’inserimento del
nostro comune nei circuiti di risonanza nazionale ed internazionale.
 Individuazione di manifestazioni significative a carattere sovraregionale al fine di promuovere la tipicità del
territorio e le sue peculiarità.
 Formazione di un tavolo permanente di confronto e dialogo con gli imprenditori del settore.
 Utilizzazione delle aree balneari anche nella stagione invernale per attività ricreative, sportive e sociali.
 Potenziamento e miglioramento della spiaggia libera riservata agli animali.
 Creazione di un portale all’interno del sito internet del comune dedicato alla promozione turistica.
 Incremento dei servizi a carattere pubblico per l’accoglienza dei turisti (punto informazione – bus navetta –
aree di sosta regolamentate – cartellonistica e segnaletica).
 All’interno del nuovo Mercato di Taggia (in via di Riqualificazione) realizzazione dell’ ‘hub della Valle
Argentina’ come punto informazione, collegamento e presentazione dei percorsi turistici, naturalistici,
enogastronomici, culturali e sportivi della Valle. Tutto ciò in collaborazione con i Comuni e l’Unione della
Valle Argentina.
 Sviluppo del gemellaggio con Verbicaro (siglato nell’ottobre 2016) e studio di un nuovo gemellaggio con un
comune della Unione Europea al fine di promuovere scambi di tipo sociale, culturale, economico, sportivo
e turistico.

CULTURA
 Realizzazione di una nuova sede per la biblioteca civica con ampio patrimonio librario, postazioni internet,
sale studio e sala multimediale.
 Dopo la conclusione dei lavori di ristrutturazione del tetto e delle facciate della Chiesa del Convento dei
Domenicani di Taggia, reperimento fondi per il rifacimento del tetto del Convento (2° Lotto).
 In collaborazione con il Comune di Sanremo, competente per territorio, studio di un progetto per la
salvaguardia, valorizzazione e promozione turistico culturale del sito della Fortezza e della Grotta
dell’Arma.
 Realizzazione di eventi e manifestazioni turistiche e culturali per la valorizzazione funzionale del Castello di
Taggia, recentemente riqualificato.
 Fornire sostegno economico e organizzativo alle Associazioni, ai Circoli e ai Gruppi che promuovono nel
nostro territorio la cultura e l’arte nelle sue diverse forme, il recupero, la diffusione e la conoscenza delle
nostre radici storiche, religiose e della tradizione popolare.
 Realizzazione di eventi culturali per bambini e giovani (rappresentazioni teatrali, concerti, incontri letterari).
 Sostegno alle iniziative culturali storicamente presenti nel nostro Comune per il recupero, la qualificazione
e valorizzazione delle stesse a livello regionale e nazionale (Corteo Storico S. Benedetto, Festa della
Maddalena, Concorso di Poesia e Narrativa “Ossi di Seppia”, Sant’ Erasmo, Sant’Isidoro, Arte in Villa).
 Restauro della Chiesa di S. Caterina con i finanziamenti della riqualificazione urbana recentemente ottenuti
per far rinascere il Teatro di Taggia.

SERVIZIO ALLA PERSONA e COMUNITÀ
 Sviluppo dell’integrazione con i Servizi Asl e con gli altri comuni dell’Ambito Territoriale Sociale n. 8 per
l’attivazione di servizi complessi da realizzarsi a livello di Distretto Sociosanitario.
 Introduzione di agevolazioni e sgravi a favore delle fasce più deboli.
 Interventi economici e agevolazioni diverse in aiuto alle giovani coppie per l’avvio della vita familiare.
 Incremento delle forme di assistenza domiciliare e dei servizi sul territorio.
 Realizzazione di progetti di tutela della popolazione anziana con Numero Verde e Polizza Antitruffa.
 Agevolazioni trasporti per anziani.
 Sviluppo e cura delle iniziative per la popolazione anziana: sostegno ai centri sociali per anziani,
promozione eventi per la valorizzazione dell’anziano e delle sue risorse.
 Collaborazione attiva con tutte le associazioni di volontariato presenti sul territorio comunale.
 Iniziative per l’inserimento lavorativo e la formazione professionale: sostegno per forme di imprenditorialità
dei giovani e potenziamento delle misure per favorire il reinserimento sociale delle fasce deboli.
 Mantenimento del livello qualitativo dei servizi per la prima infanzia (asilo nido, servizi integrativi/innovativi,
centri estivi).
 Dare continuità e sviluppo al progetto appena avviato di una struttura Dopo di Noi.
 In collaborazione con l’Istituto Alberghiero, le famiglie, la Cooperazione Sociale e le associazioni disabili
messa a punto di un progetto per la promozione di una attività di Bar-Ristorazione gestito con disabili.
 Sostegno e potenziamento dei Consigli Comunali dei Ragazzi.
 Potenziamento dei servizi del Centro di Aggregazione Giovanile.
 Dare continuità e sviluppo ai progetti di Servizio Civile Volontario che negli anni precedenti hanno
permesso a numerosissimi giovani di svolgere un servizio importante per la comunità.
 Sostegno alle forme di volontariato e cooperazione locale e internazionale come il Banco alimentare,
Progetti di Solidarietà Internazionale.
 Promuovere iniziative per l’integrazione culturale della popolazione immigrata: favorire la conoscenza e lo
scambio culturale, promozione di feste e incontri, attivazione di spazi di ascolto e di mediazione culturale.
 In collaborazione con il mondo delle cooperative sociali presenti sul territorio, realizzare un progetto di
integrazione che coinvolga i migranti in opere di pubblico interesse (riqualificazione del verde pubblico,
pulizia parchi, strade e sentieri, presidio di attraversamenti pedonali in orario scolastico ecc). Il progetto
potrebbe anche prevedere una collaborazione di ragazzi italiani impegnati nel servizio civile.
SCUOLA SPORT
 Realizzare un nuovo plesso scolastico a norma antisismica ed energetica nel complesso delle Ex Caserme
Revelli per accorpare i plessi di Arma e Levà della scuola primaria di 1° e 2° grado.
 Portare a compimento l’opera di qualificazione e sicurezza degli edifici e degli spazi scolastici in relazione
alle esigenze didattiche e socio-ricreative.
 Diffusione su tutto il territorio comunale dei percorsi sicuri casa/scuola già avviati (progetto Pedibus).
 Creazione di un coordinamento cittadino tra amministrazione, istituti scolastici, associazioni genitori e di
volontariato e le società sportive per lo studio di un Patto Educativo di Comunità che definisca il sistema
educativo della nostra città per sviluppare nei bambini e nei ragazzi la conoscenza e l’uso dei servizi, la
socialità, l’educazione alla legalità, la pratica della cittadinanza attiva e la cura dell’ambiente urbano e
naturale.
 Promozione e realizzazione di progetti di educazione alimentare/ambientale per i bambini e i ragazzi delle
scuole elementari e medie con il coinvolgimento degli insegnanti, dei genitori e dei nonni.
 Promozione, sostegno e valorizzazione di azioni e progetti che perseguano l’affermazione ed il
radicamento sul territorio di una stabile e concreta cultura di pace attraverso un processo di educazione
permanente che permetta a tutta la comunità locale di prendere coscienza e fare propri valori fondamentali
quali la cooperazione, la solidarietà, la tolleranza, il rispetto e la difesa dei diritti umani, la convivenza
pacifica, la giustizia, la multiculturalità, la nonviolenza e il rifiuto di ogni guerra come mezzo di risoluzione
dei conflitti.
 Collaborazione con i vari gruppi sportivi per la diffusione delle attività motorie e della pratica sportiva.
 Favorire il coordinamento tra le Società Sportive presenti sul territorio al fine di coordinare le loro attività e
l’utilizzazione degli impianti e le attrezzature in modo equo e funzionale.
 Creare lungo la pista ciclo/pedonale lungo il Torrente Argentina aree appositamente attrezzate che
permettano ai cittadini di “completare” il loro allenamento. Creare sinergie con le palestre e gli istruttori
presenti sul territorio comunale al fine di organizzare eventi che stimolino le persone ad adottare uno stile
di vita sano basato su un costante allenamento fisico. Promuovere lo stesso obiettivo nelle sedi opportune
affinché le stesse strutture vengano realizzate sulla pista ciclo/pedonale di Area 24.
 Promozione e sostegno a tutte le manifestazioni sportive organizzate dalle società e circoli sportivi che
negli ultimi anni hanno riscosso successo di pubblico e di prestigio a livello nazionale e internazionale
come il Barrel On The Beach, le diverse competizioni di Running, Feste dello Sport Coni, ecc..

AZIONI PUNTUALI PER LE TRE’ ARMA
 Impegno per una rapida ripresa dei lavori del Cantiere Ex Millenium di Area24 per il completamento del
parcheggio e della pista ciclabile in centro ad Arma.
 Ultimazione dei lavori già avviati e prosecuzione dei lavori di riqualificazione della passeggiata a mare nel
tratto da Piazza Marinella a Piazza Vittoria, con finanziamento pubblico/privato.
 Realizzazione del collegamento tra la pista ciclabile Taggia-Arma e la pista di Area 24.
 Raddoppio delle aree di parcheggio pubblico nello spazio mercato del Viale delle Palme con finanziamento
a totale carico del privato.
 Studio e riprogettazione delle opere a mare per un adeguato ripascimento dell’arenile di Arma.
 Ulteriore rivitalizzazione di Villa Boselli come Punto di Informazione Turistica e possibilità di spazi di
aggregazione socioculturale.
 Creazione di bagni pubblici sul territorio comunale in particolare nelle aree gioco e sulla passeggiata a
mare.
LEVA’
 Completare il Trasferimento in proprietà al comune delle aree delle ex Caserme Revelli e definire il
progetto complessivo per un centro sportivo-ricreativo e un polo scolastico integrato con la nuova piscina
comunale.
 Promozione della funzione aggregativa e sportiva della Nuova Piscina Comunale che entrerà presto in
attività.
 Disponibilità alla prosecuzione dello studio di fattibilità e dell’iter tecnico-amministrativo per l ’insediamento
dell’Ospedale Unico provinciale sul nostro territorio.
 Incremento e valorizzazione degli spazi a carattere pubblico con prevalenza di aree gioco per bimbi e aree
verdi.
 Disponibilità allo studio ed alla programmazione urbanistica per una ricollocazione della Chiesa
Parrocchiale di Levà e dei locali per le attività connesse alle funzioni religiose.
TAGGIA
 Completamento degli interventi di riqualificazione del Centro Storico, finalizzati al recupero di edifici e
percorsi, già finanziati dai Fondi FAS (Riqualificazione Ex Mercato, Via Curlo, Piazza Farini, Piazza
Gastaldi, Museo Documentazione Oliva Taggiasca di S. Teresa, Strada di Cornice del Centro storico)
 Potenziare l’illuminazione pubblica nel Centro Storico, nelle vie cittadine e nel Ponte Romanico, in modo da
valorizzarlo e renderne sicuro il suo attraversamento.
 Potenziare la segnaletica e cartellonistica del Centro Storico (Indicazioni, QRcode, didascalie di
spiegazioni delle opere importanti).
 Maggior controllo sul territorio rafforzando la presenza della Polizia Municipale potenziandone l’organico
anche nelle ore serali e notturne. Maggior presenza nel centro storico e controllo di determinate zone
anche attraverso la collocazione delle stazioni di videosorveglianza già finanziata.
 Realizzazione di bagni pubblici connessi con i lavori i fase di completamento dell’ex mercato coperto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.