Quantcast

Dopo le balenottere ecco la tartaruga Caretta caretta davanti a Sanremo

Periodi di avvistamenti eccezionali lungo le coste della Riviera di Ponente per i biologi di Tethys

Sanremo. E’ davvero un ottimo periodo quello di fine maggio per avvistare gli abitanti del mar Ligure. Dopo le balene, le stenelle, branchi di tursiopi ecco anche la tartaruga Caretta caretta foto-identificati al largo di Sanremo dai ricercatori e biologi dell’Istituto Tethys. Un esemplare per nulla intimorito dalla presenza dell’imbarcazione degli studiosi che nuota e si lascia trascinare dalla corrente davanti alla città dei fiori.

Un incontro avvenuto a metà pomeriggio di ieri davanti alle coste del ponente ligure dove sono cominciati i monitoraggi nel Santuario dei Cetacei che ha già offerto situazioni spettacolari anche ai biologi del Cima di Savona imbarcati a bordo dei traghetti della Corsica Ferries che da domenica scorsa hanno iniziato analoghe campagna di studi.

Cetacei di piccole e grandi dimensioni sono stati avvistati, infatti, al largo di Porto Vado e di Capo Corso dove le navi gialle sono dirette in partenza dal terminal passeggeri di Savona più volte durante la giornata.