Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Agguato di Taggia, Placido in carcere riceve la visita dei familiari

Il giovane è incensurato e attende le prossime mosse dei suoi legali

Imperia. Da fine aprile è rinchiuso in carcere a Imperia accusato di tentato omicidio e porto abusivo di arma da fuoco. Aveva esploso due fucilate contro Alessio Barillari, ricoverato all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure.

Anthony “Tony” Placido, 27 anni, ha giá ricevuto la visita nel penitenziario imperiese dei suoi familiari. A difendere il giovane che è incensurato i legali Enrico Amalberti e Giulio Bettazzi. Davanti al giudice Paolo Luppi aveva preferito non rispondere ad alcuna domanda. Una strategia difensiva per studiare meglio gli atti in attesa anche degli esiti degli esami di laboratorio. I carabinieri del comando compagnia di Sanremo che indagano insieme ai loro colleghi di Taggia hanno inviato il fucile agli specialisti del Ris. L’arma fatta ritrovare dal Placido potrebbe anche non essere quella utilizzata per il ferimento di Barillari.

La vicenda che vede coinvolto Placido riguarderebbe il caso di una ragazza. In particolare al centro della storia ci sarebbe un ex fidanzata di Barillari. Ma il ferimento in un alloggio di via Campo Marzio, in pieno centro a Taggia, deve essere ancora ricostruito nei dettagli. Probabile poi che i due legali, dopo aver acquisito i risultati delle perizie affidate al Ris, formulino un’istanza di scarcerazione o in subordine di arresti domiciliari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.