A Vallebona torna “Verità, bugie e fior d’arancio”

Le donne del paese con le loro mani esperte e con gesti antichi e tramandati ma consueti vi faranno assistere alla ‘nascita’ della bugia

Più informazioni su

Vallebona. Vallebona è pronta per la terza edizione di “Verità, bugie e fior d’arancio”. Domenica 4 giugno la protagonista indiscussa sarà l’acqua di fior d’arancio – presidio del Comune di Vallebona e prodotta da ‘La vecchia distilleria’ di Pietro Guglielmi, che verrà affiancato dal fagiolo bianco di Pigna e il carciofo di Perinaldo,
Presidi Slow Food del nostro entroterra, Presidi Slow Food del nostro entroterra.

Domenica dalle cinque in poi, nel caratteristico centro storico di Vallebona, le donne del paese con le loro mani esperte e con gesti antichi e tramandati ma consueti vi faranno assistere alla ‘nascita’ della bugia: dalla fasi iniziali della lavorazione, con la farina messa a cerchio sino alla cottura nell’olio bollente.

Dopo il successo dello scorso anno, anche per questa edizione assisteremo allo spettacolare show cooking di un grande chef nella suggestiva piazza XX Settembre che impreziosirà alcuni piatti preparati al momento con il profumo del fior di zagara.

Verrà anche ampliato il vivace mercatino di prodotti locali : numerosi i produttori e le aziende agricole presenti (Cá du Nonü – Agriturismo , Pia Viale con le sue marmellate , Alice Rovere con i prodotti della terra, Magliano Flavio e Luciana Azienda Agricola, la “panetteria Debenedetti”, la Cooperativa “Maixei” Rossese di Dolceacqua , le piante aromatiche di Fabrizio Laiolo , l’Azienda della lavanda “il Nevo” ).

Per finire un aperitivo in musica che vedrà l’acqua di fior d’arancio sarò ancora protagonista. Quest’anno il Comune ha partecipato al bando regionale ‘Expo Prodotti Liguri’ ed ha ottenuto un importante finanziamento di 7 mila euro che permetterà di coinvolgere in questo importante evento, anche altri presidi slow food e produttori locali.

Più informazioni su