Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, un’evergreen del degrado: in piazza Eroi tornano siringhe e materassi. La zona è privata e abbandonata fotogallery

Zona inutilmente “videosorvegliata”. L'intervento spetta al privato ma il Comune deve imporsi per far rispettare le condizioni minime di igiene e sicurezza.

Sanremo. La segnalazione arriva ancora una volta dai residenti dei palazzi della zona e dagli impiegati dei diversi uffici che hanno sede nel Centro Direzionale Sanremese. E’ quindi necessario insistere nell’evidenziare una situazione non accettabile in una delle piazze centrali di Sanremo.

Sanremo ancora degrado in piazza Eroi aprile 2017

Torniamo a parlare dei portici di un condominio privato situato tra via Pietro Agosti e piazza Eroi, il Centro Direzionale Sanremese dove hanno la sede diversi uffici: Equitalia, la Cassa Edile e un sindacato oltre ad altre attività.

Il porticato è di pertinenza del condominio e quindi il Comune non può intervenire direttamente, ma la situazione è allarmante: il posto infatti, come testimoniano le numerose siringhe abbandonate, è ancora frequentato da tossicomani che si riforniscono poco lontano, mentre in questi giorni è rispuntato un materasso nell’angolo che viene utilizzato anche come urinatoio da gruppi di persone che dal tardo pomeriggio stazionano nella zona, passando il tempo a bere birra per poi smaltirla, appunto, nel porticato dove ogni giorno passano centinaia di persone per recarsi negli uffici.

Difficile immaginare chi possa adattarsi a dormire in una situazione del genere, ma evidentemente qualche disperato c’è. L’ipotesi alternativa è che il materasso, ormai impregnato di urina, serva ai tossicodipendenti per il loro triste rito, vista la quantità di siringhe abbandonate nella zona. Le confezioni delle siringhe sparse intorno indicano che la frequentazione è continua.

Decine e decine le bottiglie di birra abbandonate per terra, birra smaltita poi nel porticato con la colata unica di urina che dall’angolo del fabbricato scorre verso la piazza rendendo l’aria irrespirabile.

La situazione viene di nuovo segnalata dai residenti dei palazzi che si affacciano sulla piazza e che di sera non si sentono tranquilli nel rientrare a casa.

Ricordiamo che in quella piazza c’è uno dei grandi parcheggi della città, nel quale alla sera non si paga: una valvola di sfogo per chi volesse andare in centro per mangiare un gelato o andare al cinema, ma che poi dovrebbe tornare di notte a prendere la macchina trovandosi intorno i personaggi che animano quella parte di piazza.

Inaccettabile per una città come Sanremo. Il Comune deve intervenire nuovamente presso il privato proprietario dei locali interessati affinchè metta in sicurezza la zona, e per imporre delle protezioni meno sinistre della rete eletrrosaldata da cantiere installata a suo tempo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.