Quantcast

Sanremo, stracolma la Sala Ranuncolo del Palafiori per la conferenza di Michail Talalay foto

Durante l'occasione il Club per l’Unesco di Sanremo ha celebrato i suoi primi 15 anni di attività

Sanremo. Ieri pomeriggio si è tenuta, nella Sala Ranuncolo del Palafiori, un’interessante conferenza su “La Rivoluzione Russa e la Colonia Russa a Sanremo”.

Per l’occasione è intervenuta anche l’assessore Daniela Cassini per sottolineare il forte legame tra Sanremo e la Russia. Il relatore è stato il professor Michail Talalay, ricercatore dell’Istituto di Storia Mondiale di Mosca e, dal 1997, dell’Accademia delle Scienze della Russia in Italia. Laureato in ingegneria, nel clima di rinnovamento culturale della Perestroika, ha abbandonato la professione per assumere importanti ruoli di ricercatore nell’ambito del Dipartimento di Tutela dei Beni Culturali della Fondazione Sovietica della Cultura istituita da Raissa Gorbaciova.

Dopo i primi viaggi in Italia, i suoi interessi si sono focalizzati sul tema dei rapporti culturali italo-russi e si è occupato di ricerche storiche e di traduzioni letterarie. Ha pubblicato una serie di opuscoli sulle chiese russe in Italia, nonché vari articoli e libri sulla presenza dei Russi nel nostro Paese. Ha anche organizzato diverse manifestazioni culturali in Italia, incluse mostre pittoriche e fotografiche, conferenze e convegni. Nel 2002 è stato nominato Segretario della Comunità Slava Ortodossa di Napoli.

L’appuntamento, organizzato dall’Assessorato al Turismo, Cultura e Manifestazioni e dal Club per l’UNESCO di Sanremo, che festeggia i primi 15 anni di attività, ha rinnovato l’amicizia e il tradizionale legame tra la nostra città e la Russia.

(Foto da pagina Facebook di Club per l’UNESCO di Sanremo).