Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, spaccia eroina alla fermata dell’autobus: in manette 41enne tunisino

Al termine dell’udienza, durante la quale l’arrestato ha chiesto il beneficio dei termini a difesa, il Giudice ha disposto nei suoi confronti il divieto di dimora nella provincia di Imperia in attesa della prossima udienza che si terrà nel mese di maggio

Più informazioni su

Sanremo. Ancora un arresto effettuato dai Carabinieri della locale Compagnia nell’ambito dell’attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nella città dei fiori.
I Carabinieri del Nucleo Operativo, questa mattina, mentre stavano effettuando un servizio di pattuglia, hanno notato un cittadino extracomunitario che attendeva l’autobus sulla Via Aurelia a Bussana. Riconoscendolo nel 41enne tunisino da loro stessi arrestato a inizio mese per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri hanno deciso di scendere dall’autovettura e procedere al controllo.

Alla vista dei militari l’uomo si è subito allarmato ma non è riuscito a sottrarsi al controllo.
Il 41enne ha riferito ai Carabinieri che stava attendendo l’autobus. Alla richiesta di mostrargli quantomeno il biglietto, l’uomo ammetteva di esserne sprovvisto. Lo stato di agitazione dello straniero ha indotto i militari a procedere ad una perquisizione personale nei suoi confronti. Al termine della stessa è stato trovato in possesso di due involucri in cellophane contenenti alcuni grammi di eroina, ben 330 euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio e una busta con dei ritagli che l’uomo ha utilizzato per confezionare la sostanza stupefacente.

Il 41enne è stato dichiarato in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e condotto in caserma da una pattuglia dell’Arma.
Inizialmente è stato trattenuto all’interno delle camere di sicurezza della Compagnia dei Carabinieri di Sanremo, per essere nella stessa mattinata accompagnato davanti al Giudice presso il Tribunale di Imperia per procedere nei suoi confronti con processo per rito direttissimo.
Al termine dell’udienza, durante la quale l’arrestato ha chiesto il beneficio dei termini a difesa, il Giudice ha disposto nei suoi confronti il divieto di dimora nella provincia di Imperia in attesa della prossima udienza che si terrà nel mese di maggio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.