Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo esporta musica e cultura a San Pietroburgo, rapporti più stretti con la Russia fotogallery

Una delegazione sanremese accompagnata dal presidente dell’Orchestra Sinfonica è stata ricevuta dall’Amministrazione della Regione di Leningrado

Sanremo. Nell’ambito della sottoscrizione del protocollo d’intesa fra il Comune di Sanremo e quello di San Pietroburgo, ieri una delegazione dell’Amministrazione sanremese accompagnata dal presidente dell’Orchestra Sinfonica è stata ricevuta dall’Amministrazione della Regione di Leningrado (Prospettiva Suvorov). Gli assessori alla Cultura, al Turismo e ai Rapporti esterni della città russa hanno accolto il vice sindaco Leandro Faraldi, l’assessore al Turismo, cultura e manifestazioni Daniela Cassini e Maurizio Caridi confermando il loro appoggio e l’impegno nel favorire iniziative future per una cooperazione sempre più stretta.

Faraldi, Cassini e Caridi sono stati poi invitati come ospiti d’onore al Teatro dell’opera e del balletto Modest Petrovič Musorgskij per assistere a “La Bella addormentata”, con primo ballerino Farukh Ruzimatov e musiche di Pyotr Tchaikovsky.

Dietro il patto di azione, inoltre, oggi Nicola Patrussi, il 42enne primo oboe dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo farà parte dell’organico dell’Orchestra Statale Klassika di San Pietroburgo, condotta dal direttore musicale e direttore d’orchestra Aleksandr Kantorov. Durante l’esibizione, in programma al Teatro della Filarmonica, Patrussi, che ha suonato, oltre che con la Sinfonica sanremese, in numerosi organici di grande livello, interpreterà Concerto in Re minore per oboe, archi e basso continuo di Alessandro Marcello (1684/1750).

 

(Foto profilo Facebook Maurizio Caridi)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.