Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, cresce il “porta a porta”. Amaie: “A marzo raggiunto il 51,9% di differenziata”

Nel corso dei mesi sono andati a ridursi la quantità complessiva di rifiuti prodotti, i costi di smaltimento, quelli di riciclaggio e insieme è aumentata la quantità di materie recuperate

Sanremo. Il servizio di raccolta differenziata “porta a porta” introdotto nel giugno 2016 dal Comune di Sanremo tramite la società partecipata Amaie Energia e Servizi, è progressivamente entrato a regime. Nel corso dei mesi sono andati a ridursi la quantità complessiva di rifiuti prodotti, i costi di smaltimento, quelli di riciclaggio e insieme è aumentata la quantità di materie recuperate.

“I numeri del mese di marzo sono gratificanti – spiega Amaie Energia e Servizi – e testimoniano quanto l’impegno profuso dai cittadini e dalla società stessa non è stato vano. Il costo di smaltimento della frazione indifferenziata e di riciclaggio dell’umido/organico nel mese di marzo 2017 è diminuito di circa 91.500,00 euro rispetto a marzo 2016 (è passato da 341.500,00 a 250.000,00 euro), e il ricavo dalla vendita delle frazioni plastica e carta è aumentato del 27,6 %”.

Questi risultati, oltre a un indubbio beneficio sull’ambiente, determineranno un effetto positivo sulla riduzione del costi del servizio e avvicineranno sempre di più al traguardo del 65% di raccolta differenziata imposto dalle leggi comunitarie, nazionali e regionali: attualmente tale percentuale è pari al 51,9%. “Tuttavia – aggiunge la società partecipata – il buon esito del servizio è ancora troppo negativamente condizionato dal mancato apporto alla raccolta “porta a porta” di alcune migliaia di residenti, tutt’oggi sprovvisti del kit necessario. A riguardo, abbiamo predisposto, fino al 13 maggio, nuove aperture al Palafiori di corso Garibaldi per dotarsi dello stesso“.

“Dal canto nostro – conclude Amaie Energia e Servizi –  la società si sta impegnando quotidianamente per favorire un ulteriore miglioramento dei risultati e del servizio complessivo. Sulla base dell’esperienza maturata e tenuto conto di tutte le richieste segnalate nel corso dei mesi dai cittadini, a breve saranno introdotti importanti correttivi al sistema: siamo sulla strada giusta per vivere in una città più pulita ed ecologica, naturalmente lo sforzo di ciascuno, nessuno escluso, è necessario”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.