Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Legalità e bullismo, i carabinieri di Imperia salgono in cattedra per educare i ragazzi delle medie

Sottufficiali a scuola anche per spiegare la centralità della stazione dell'Arma che deve essere considerata luogo di accoglienza e di ascolto di chi ha bisogno di aiuto e di tutela dei propri diritti

Imperia. La cultura della legalità, gli effetti delle sostanze stupefacenti, i fenomeni del bullismo e le “trappole” del web. I ragazzi delle medie Boine, Novaro e delle Ferriere incontrano insegnanti in divisa. I carabinieri della stazione di Imperia entrano in classe per illustrare ai ragazzi le molteplici attività svolte dai militari dell’Arma ed educare i giovani alla legalità.

Un progetto di collaborazione con le scuole che è entrato nel vivo proprio in questo secondo quadrimestre e che sta riscuotendo un ottimo successo tanto che i ragazzi tornano a casa entusiasti di quanto hanno appreso nel corso delle lezioni decisamente particolari con gli uomini in divisa.

Lo scopo degli incontri è quello di sensibilizzare i giovani su temi che rappresentano elementi fondamentali per una civile convivenza: il fenomeno del bullismo, il rispetto della legge come principio fondamentale di libertà e uguaglianza. Altro tema molto seguito dai ragazzi quello relativo allo spaccio di sostanze stupefacenti: effetti nocivi per i singoli e la collettività. Incontri con gli studenti con un linguaggio semplice e diretto per sottolineare l’importanza della corretta sinergia con il mondo della scuola per favorire la prevenzione e le repressione dei crimini. Durante le lezioni viene evidenziata la centralità della stazione dei carabinieri, che deve essere considerata luogo di accoglienza e di ascolto di chi ha bisogno di aiuto e di tutela dei propri diritti, vera e propria interfaccia tra il cittadino e l’Arma.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.