Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperiesi conquistati dal fascino della cupola del Duomo di Porto Maurizio

I visitatori restano affascinati dalla bellezza di questo luogo di culto e ascoltano volentieri e con grande attenzione brevi spiegazioni riguardanti la storia della città

Imperia. Il fascino del Duomo attira molta curiosità tanto che le visite guidate dalla cupola della chiesa di San Maurizio di Porto. Chi vuole conoscere da vicino la storia e godersi un vista spettacolare di tutta Imperia può prenotare la visita per il 14 maggio.

“Siamo molto soddisfatti che il nostro impegno e amore per la cittá sia apprezzato e stiamo pensando anche ad nuovi appuntamenti per il Monastero e oratorio di san Pietro – dice Cristina Tealdi che il calendario delle visite –  Ricordo che anche le scuole sono le benvenute, naturalmente di mattina in date infrasettimanali da concordare, a titolo gratuito”.

La salita alla cupola è sempre preceduta da alcune parole di spiegazione sulla genesi della Chiesa Nuova voluta dal Parlamento cittadino nel 1780 (in sostituzione dell’antica parrocchiale demolita non appena costruita la nuova, perché giudicata troppo modesta e obsoleta per rappresentare la grandezza economica di porto Maurizio e, anche, per rivalità con la vicina Oneglia) costruita su un grande spiazzo appena fuori della cittadella murata ricavato dallo smantellamento delle fortificazioni. Tutto questo laddove nel 1743 San Leonardo ne vaticinò la creazione; sul progetto vincitore del bando di concorso a firma dell’architetto Gaetano Cantoni e sul cammino travagliato della costruzione, ricco di crolli e interruzioni fino alla sua inaugurazione…questo e tanto altro in storia, vicende e curiosità dai racconti di Cristina e Gabriele.

I visitatori,  dopo un primo momento di stupore estatico trascorso ad ammirare il panorama, ascoltano volentieri e con grande attenzione brevi spiegazioni riguardanti la storia e le vicende di questa strana città bipolare che incuriosisce soprattutto gli stranieri, ma anche italiani o imperiesi di adozione.

L’associazione di volontari che vigila sul percorso e assiste i visitatori lo ha arricchito di segnalazioni e indicazioni utili per la sicurezza e la tranquillità di chi partecipa, anche provvedendo a stipulare una polizza assicurativa”. Per ragioni organizzative è gradita la prenotazione presso l’ufficio parrocchiale Tel. 0183/61901 dalle ore 9.00 alle ore 12.00, oppure tramite E-Mail all’indirizzo: comitatosottotina@gmail.com

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.