Il Pd si prepara alle Primarie e trova un nuovo segretario: Antonio De Bonis

Per l'investitura ufficiale dell'ex assessore al Commercio si attende solo il voto di domani

Imperia. Un uomo solo al comando. Non ci sono altri nomi disposti a candidarsi alla segreteria cittadina del Pd che domani nominerà Antonio De Bonis. L’ex assessore comunale nella giunta del sindaco Davide Berio, vecchia conoscenza della politica imperiese, prenderà il posto di Andreina Puccioni.

Antonio De Bonis, 60 anni compiuti a novembre, funzionario delle Poste, consigliere di indirizzo di Fondazione Carige. Sarà lui a guidare il partito in vista anche dell’importante impegno delle amministrative del prossimo anno. De Bonis ha un bagaglio politico non indifferente e soprattutto può contare sull’appoggio di molti esponenti del mondo politico della sinistra cittadina che contano: Giovanni Barbagallo, Fulvio Vassallo, Pietro Mannoni e il fratello Pino attuale assessore all’Ambiente in Comune.

Tra l’altro  A seguito dell’unificazione dei circoli Pd di Oneglia e Porto Maurizio, è sparita, la carica di “coordinatore” che ricopriva la Puccioni. Esigenze di risparmio hanno portato, nei mesi scorsi, alla chiusura della sezione portorina con conseguente concentrazione di tutte le attività nella sede di via San Giovanni a Oneglia.

Per l’investitura ufficiale dell’ex assessore al Commercio si attende solo il voto di domani con la partecipazione dei 190 tesserati. Elezioni che si svolgeranno praticamente in contemporanea con le Primarie per la segreteria nazionale che vedono in corsa l’ex premier Matteo Renzi, il ministro della Giustizia Andrea Orlando e il governatore della Puglia Michele Emiliano.