Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Domenica delle palme, sfilata in Vaticano di Papa Francesco con i palmureli di Sanremo

Per il Pontefice, quest’anno, è stato confezionato un parmurelo alto quasi tre metri, realizzato intrecciando tre foglie di palma unite nel simbolo della Santissima Trinità

Sanremo. Papa Francesco, il Papa emerito, i vescovi e i cardinali oggi, Domenica delle Palme, anche detta, per usare la dicitura ordinaria del rito romano, Passione del Signore, sfileranno in piazza San Pietro reggendo fra le mani i parmureli della città dei fiori. Una tradizione che affonda le sue radici nella leggendaria vicenda di capitan Bresca e del suo famoso privilegio e che si rinnova dal lontano 1586.

Per il Pontefice, quest’anno, è stato confezionato un parmurelo alto quasi tre metri, realizzato intrecciando tre foglie di palma unite nel simbolo della Santissima Trinità. Un manufatto pregiato che durante la processione sarà sostituito da uno più piccolo, leggero e alto due metri e mezzo, lo stesso che porterà Joseph Ratzinger. Palmureli alti 1,5 metri spetteranno invece ai vescovi e ai cardinali, e altri, circa 1500 e molto più piccoli, ai fedeli presenti sul sagrato. Tutti, comunque, confezionati a Sanremo secondo tecniche di intreccio tramandate di generazione in generazione, le quali, recentemente, hanno anche acquisito il marchio Deco.

Durante la processione che commemora l’ingresso trionfale di Gesù a Gerusalemme e apre la Settimana Santa, i palmureli di Sanremo insieme ai ramoscelli di ulivo arrivati dalla Sardegna saranno benedetti. Al termine della rievocazione, preludio alla Santa Pasqua, Papa Francesco celebrerà la messa con la lunga lettura della Passione, dopodiché i fedeli potranno rientrare nelle loro case portando con sé i laboriosi manufatti nati dalle mani esperte degli intrecciatori e delle intrecciatrici locali consacrati.

Tutti i parmureli inviati in Vaticano sono stati realizzati dall’azienda di Grazia Errico (Poggio). La spedizione è stata sostenuta finanziariamente sia dal Comune di Sanremo sia dalla Regione Liguria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.