Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al via ad un tavolo tecnico con enti locali per superare l’emergenza dell’isolamento dopo l’alluvione del 24 novembre

Gli assessori Berrino, Rixi e Scajola hanno ribadito l'importanza di fare uscire dall'isolamento e far ripartire Monesi

Genova. Un tavolo tecnico, sotto il coordinamento della Regione Liguria, per affrontare le emergenze e per trovare soluzioni, in tempi rapidi, in attesa dei risultati dei sondaggi geologici, propedeutici all’avvio dei lavori per la messa in sicurezza della viabilità per Monesi e delle frazioni.

È quanto emerso al termine dell’incontro che si è svolto oggi in Regione Liguria per la messa in sicurezza delle frazioni Monesi di Mendatica e Monesi di Triora, in provincia di Imperia, gravemente danneggiate, a seguito delle frane causate dall’alluvione dello scorso 24 novembre. All’incontro hanno partecipato gli assessori regionali allo Sviluppo economico Edoardo Rixi, all’Urbanistica Marco Scajola e al Turismo Gianni Berrino, il consigliere regionale Alessandro Piana, gli uffici dell’assessorato alla Protezione Civile e Infrastrutture, i rappresentanti dei Comuni di Triora e di Mendatica, delle Province di Imperia e di Cuneo, della Regione Piemonte.

Durante l’incontro, gli assessori regionali Berrino, Rixi e Scajola hanno manifestato piena disponibilità a individuare percorsi e risorse per la realizzazione delle opere necessarie alla messa in sicurezza del territorio e al ripristino di collegamenti, indispensabili anche per l’esecuzione dei lavori. Gli assessori Berrino, Rixi e Scajola hanno ribadito ‘l’importanza di fare uscire dall’isolamento e far ripartire Monesi, come stazione sciistica, meta turistica dell’entroterra imperiese e importante centro per l’economia agropastorale del Ponente ligure.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.