Quantcast

Ventimiglia, disposta l’autopsia sulla salma di Cristian Lorenzi foto

Il trentenne ha perso la vita ieri in corso Genova

Ventimiglia. Verrà eseguita oggi, in tarda mattinata, l’autopsia sulla salma di Cristian Lorenzi, il trentenne di Vallecrosia che ieri ha perso la vita intorno alle 6,40 in corso Genova, quando a bordo del suo scooter si è schiantato frontalmente con un secondo scooterista, che viaggiava in direzione opposta.

In quella tragica alba di ieri, Cristian era salito come ogni mattina a bordo del suo scooter per raggiungere il principato di Monaco, dove lavorava come cuoco. Al lavoro, però, non ci è arrivato. In corso Genova, all’altezza del civico 10, poco prima del negozio Oviesse il giovane, che secondo alcune testimonianze si era spostato sulla sinistra per superare una vettura, ha impattato contro uno scooterista cinquantenne che viaggiava verso Vallecrosia.

Nonostante il repentino intervento del personale medico del 118 e di un equipaggio della Croce Verde Intemelia, per Cristian Lorenzi non c’è stato nulla da fare: è morto sul colpo.

Per consentire le operazioni di soccorso e i rilievi del sinistro, carabinieri e polizia hanno chiuso la strada in entrambi i sensi di marcia, dall’incrocio con via Chiappori fino a quello con via Dante Alighieri. Il traffico è stato deviato per qualche ora sul lungomare.

Le indagini sull’incidente mortale non sono chiuse: a far luce sull’esatta dinamica della tragedia di ieri saranno i carabinieri della compagnia di Ventimiglia, coordinati dal sostituto procuratore Stefania Brusa che questa mattina ha richiesto l’esame autoptico sulla salma di Lorenzi, per far luce sulle cause della morte. Subito dopo, la salma del giovane verrà riconsegnata alla famiglia per le esequie.