Quantcast
Che bravi

Tre ragazzi del Vieusseux di Imperia vanno in finale alle Olimpiadi di Italiano

E' in corso la settima edizione della competizione inserita nel Programma di valorizzazione delle eccellenze

Imperia. La squadra del liceo Vieusseux di Imperia ha partecipato alla fase regionale della settima edizione delle Olimpiadi di Italiano guidati dalla professoressa Carla Nattero.

Per la categoria junior (biennio) c’erano Francesca Saia (2A classico) e Matteo Giordano (2A scienze applicate). Per la categoria senior (triennio) Edoardo Mattioli (4A classico). I tre studenti parteciperanno alla fase nazionale.

Le Olimpiadi di Italiano, come noto, si propongono di incentivare e approfondire lo studio della lingua italiana, elemento essenziale della formazione culturale di ogni studente. Le prove delle Olimpiadi, elaborate da un gruppo di lavoro con la collaborazione scientifica dell’Accademia della Crusca, dell’ASLI (Associazione per la storia della lingua italiana) e dell’ADI (Associazione degli Italianisti), si basano soprattutto su esercizi di ortografia, punteggiatura, morfologia, lessico e sintassi.

Per la gara finale di Torino, la prova prevede anche esercizi di comprensione testuale: riassunto, composizione di un testo informativo/funzionale, composizione di un testo creativo.  La giuria che valuterà le prove della finale è composta da Gian Luigi Beccaria (Presidente), Maria Catricalà, Giorgio Graffi, Carla Marello, Enrico Mattioda, Ludovica Medaglia (Campiello Giovani 2016), Giuseppe Patota, Michele Prandi, Francesco Sabatini, Sergio Scalise, Anna Maria Thornton.

Quella in corso è una manifestazione che si svolge in collaborazione con il Ministero per gli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) e gli Uffici Scolastici Regionali, con la collaborazione scientifica dell’Accademia della Crusca, dell’Associazione per la storia della lingua italiana (ASLI), dell’Associazione degli Italianisti (ADI). La regione con il maggior numero di istituti iscritti alle Olimpiadi 2017 è la Lombardia (140 scuole), seguita dalla Campania (129) e dalla Puglia (122). Roma è la città con il maggior numero di scuole iscritte in tutta Italia: 53.

commenta