Quantcast

Torna la «Margherita per AIRC» per la Festa della donna, Coldiretti Liguria: “Un fine nobile”

Per il quarto anno consecutivo AICG e i suoi associati rinnovano il supporto ad AIRC fino al 25 aprile per sostenere la ricerca sul cancro

Liguria. Fino al 25 aprile torna la «Margherita per AIRC». Per il quarto anno consecutivo AICG (Associazione Italiana Centri Giardinaggio) e i suoi associati, che da sempre sono sensibili alle tematiche sociali e alle iniziative benefiche, rinnovano il supporto ad AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) a sostegno della ricerca oncologica. E lo fanno scegliendo la margherita, fiore della purezza per eccellenza e prodotto Made in Italy al 100 %.

La «Margherita per AIRC» è infatti interamente italiana – proviene dalla Riviera Ligure, in particolare dalla piana di Albenga – e garantita da FDAI – Filiera Agricola Italiana Spa, sarà contrassegnata da un’etichetta firmata FDAI e AICG. Lo rende noto la Coldiretti Liguria in occasione della settimana della Festa della donna dell’8 marzo.

“Il mercato delle margherite– dice il presidente della Coldiretti Liguria Gerolamo Calleriè un mercato importante per la Liguria con circa 2900 aziende floricole sul tutto il territorio e una produzione di circa 10 milioni vasi, un’economia sostanziale per alcune zone della nostra regione. Siamo onorati che anche quest’anno l’AIRC abbia scelto questo fiore, al quale siamo particolarmente legati, per un fine così nobile.”

Lo scorso anno la “MARGHERITA per AIRC” è stata presente in 44 centri di giardinaggio AICG, per un totale di 59 punti vendita; ne sono stati venduti 18 mila esemplari, grazie ai quali sono stati raccolti 30.000 euro. Fondi che hanno consentito di finanziare una borsa di studio di un anno che è stata assegnata alla dottoressa Olga Tanaskovic (Istituto Europeo di Oncologia), impegnata in un progetto di ricerca sui meccanismi biologici alla base della leucemia.

Sul sito www.aicg.it è possibile consultare l’elenco completo dei garden dove si potranno acquistare le piante di MARGHERITA solidale al prezzo di 4.50 euro: per ogni margherita venduta, 1.50 euro sarà devoluto ad AIRC per sostenere il finanziamento di una borsa di studio annuale per un giovane ricercatore.