Quantcast

Topo d’auto in azione a Sanremo nel 2015: condannato a sei mesi straniero pregiudicato

L'accusa aveva chiesto una pena di un anno e mezzo e una ammenda di 600 euro

Sanremo. E’ l’11 luglio di due anni fa. Una giornata di sole e di mare e anche di topi d’auto. Uno di loro nei pressi della spiaggia dell’antenna a San Martino aveva cercato di rubare su una vettura di una bagnante sanremese.

Oggi il giudice monocratico Alessia Ceccardi ha condannato Abdelghani Zirga, un nordafricano già conosciuto alle forze dell’ordine a sei mesi e venti giorni.

L’accusa aveva chiesto una pena di un anno e mezzo e una ammenda di 600 euro. In aula hanno testimoniato la vittima tentato furto, l’amica e un carabiniere intervenuto dopo che i bagnanti avevano accerchiato il ladro in attesa dell’arrivo della pattuglia del 112. “Ero al bar della spiaggia con le amiche quando ho visto un uomo appeso al finestrino della mia auto. Mi sono messa a urlare e poco dopo c’erano con me altri bagnanti -ha raccontato- Sono arrivati i carabinieri e lo hanno portato via”.

“Aveva inveito contro tutti e prima che la situazione degenerasse -ha aggiunto in aula il militare- abbiamo calmato gli animi e allontanato la gente”. La situazione quel giorno di due anni fa rischiava, infatti, di degenerare.