Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riapertura di via Giardino a Riva Ligure, Balloni: “Sono esterrefatto e stupito per quello che si è verificato”

"Nessuno per tre mesi ha potuto accedervi con mezzi motorizzati, l’accesso è solo pedonale"

Riva Ligure. Paolo Balloni, capogruppo (idv) di opposizione a Riva Ligure si esprime sulla riapertura di via Giardino a Riva Ligure: “Sono esterrefatto e stupito per quello che si è verificato a Riva Ligure, dove una strada cittadina, esattamente via Giardino è rimasta bloccata per oltre tre mesi ( colpa di questi Amministratori ) e nessuno per tre mesi ha potuto accedervi con mezzi motorizzati, l’accesso è solo pedonale. Parliamo della zona a traffico limitato (ZTL) istituita nel centro storico, che comprende via Nino Bixio, piazza Matteotti, un tratto di piazza Ughetto e via Giardino. Ecco, il problema nasce proprio da questo tratto di strada lungo circa 250 metri che in discesa, porta in via Nino Bixio, dove si trova il Comune di Riva Ligure.

Nella parte iniziale verrà istallata una telecamera che controllerà gli accessi tramite varchi elettronici, perciò, potranno accedere solo i cittadini di quella zona, che avranno regolare autorizzazione/contrassegno, al fine di non incorrere in pesanti sanzioni amministrative, previste dal Codice della Strada. Nell’ottobre 2016 i cittadini di detta via, si erano coalizzati e avevano raccolto circa 80 firme, poi inviate al sindaco Giuffra, perché non volevano la famosa zona ZTL, per loro era uno spreco di soldi pubblici e avrebbe creato forti disagi ai residenti di via Giardino, eliminando anche una decina di parcheggi, vitali come l’aria che respirano.

Infatti avevano perfettamente ragione e in questi tre mesi è successo di tutto e di più, l’amministrazione sorda, non ha ascoltato nessuno ed è andata avanti per la riqualificazione di via Giardino, bloccando per così tanto tempo, con delle transenne gli accessi a questa via, creando il caos ai residenti di quella zona, che sono proprietari di box e creando disagi agli anziani e ai disabili.

Proprio ieri il sindaco Giuffra ha annunciato in pompa magna che domani mattina questa piccola strada verrà finalmente aperta al traffico automobilistico, speriamo che sia vero, perché di questi annunci in questi mesi ne abbiamo sentiti tanti, ma poi nulla si è avverato. Certo che l’amministrazione di Riva Ligure non brilla di celerità, tre mesi per asfaltare 250 metri di strada, sono una follia, se avessero dovuto risistemare decentemente la maggior parte delle strade cittadine con questo ritmo a rilento avrebbero sicuramente impiegato diversi anni di lavoro.

Comunque sia, è stato un percorso a ostacoli, molto caotico, i cittadini sono stati penalizzati al massimo con strada transennata e impercorribile, un vero caos che diventerà ancora maggiore ( questo è il mio pensiero ) quando funzionerà la zona ZTL e i poveri Rivesi, ancora una volta vivranno nel terrore di continue multe con decurtazione di punti, ( caso strano, vengono sempre tartassati gli automobilisti ) una politica così da parte di questa Amministrazione, non se la sarebbe mai aspettata nessun cittadino, secondo il mio modesto parere, hanno pensato che Riva Ligure sia diventata Roma o Milano, forse si pecca di megalomania !!!!!

Speriamo che fra 2 anni coloro che hanno avuto tutti questi enormi disagi si ricordino di questa Giunta guidata dal Sindaco Giuffra, grande comunicatore, ma poco attento alle esigenze dei suoi concittadini, perciò il motto, “ Riva prima di tutto “ questa volta non ha funzionato e dico “ comunque vada è stato un insuccesso !!!!!”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.