I nomi

Quattro scrittori imperiesi alla sesta edizione del Salone del Libro di Monaco

Per la prima volta il Principato apre le porte agli autori italiani nell'importante appuntamento culturale

salone del libro

Monaco. Quattro scrittori italiani, tutti provenienti dalla provincia di Imperia, parteciperanno al Salon du Livre de Monaco, organizzato da “Les Rencontres Littéraires Fabian Boisson”, sotto l’alto patronato di S.A.S. principe Alberto II. Settanta gli autori presenti al salone, che debutterà il 25 marzo alle 18,30 al Méridien Beach Plaza con una conferenza del politico francese Jean-Louis Debré (ministro dell’Interno a metà degli anni Novanta) su “La Repubblica di Francia”.
Per la prima volta, quest’anno, su input del consolato italiano a Monaco, si è deciso di aprire il salone agli italiani, che nel Principato rappresentano la comunità straniera più numerosa.

Gli autori selezionati per l’importante appuntamento sono l’imperiese Danilo Balestra, Paolo Veziano di Isolabona, Giovanni Nikiforos, nato a Sanremo e residente a Bordighera, e Giorgio Cesati Cassin, medico milanese trapiantato a Sanremo.
Dalle 10,30 alle 18,30 del 26 marzo, il salone sarà aperto a tutti gratuitamente: il pubblico potrà così assistere alle presentazioni degli autori e visitare gli spazi espositivi. Tra i quattro italiani presenti, due avranno l’onore di una “passerella” personale: Giovanni Nikiforos, con il suo fantasy “Elial, il figlio dei due popoli” e Paolo Veziano, autore di “Ombre al Confine”.
Insieme a Nikiforos sarà presente Antonella Mennuni, titolare della  Swiss Art Movie Music di Lugano: la casa cinematografica svizzera produrrà un film tratto da “Elial, il figlio dei due popoli” che verrà presentato al prossimo Festival del Film di Locarno.

Per maggiori informazioni: http://www.salondulivredemonaco.com

leggi anche
festival del libro monaco
Gemellaggio culturale
Monaco, grande successo per la sesta edizione del “Salon du Livre”: protagonisti anche quattro autori imperiesi
commenta