Passeggeri derubati sul treno Ventimiglia/Milano, pendolari esasperati

Controlli della polfer alla stazione di Imperia

Ventimiglia. La segnalazione è arrivata da un pendolare e si ricollega alla scarsa attenzione per la sicurezza dei passeggeri che riscontriamo da anni. Sul treno Ventimiglia Milano una passeggera è stata derubata della valigia.

Da anni viaggio su questa tratta e la mancanza di controllo sia da parte del personale viaggiante che da parte della Polfer è imbarazzante – racconta – Spero che non si debba arrivare ad evento cruento per rivedere a bordo una  presenza della polizia ferroviaria“.

Si tratta dell’ennesima segnalazione di un reato commesso a bordo di un treno della DPR Liguria. Se nel mese di febbraio per qualche giorno a Genova PP a partire dalle 5 del mattino erano presenti agenti Polfer, militari e risorse di Protezione Aziendale (che avevano prodotto l’allontanamento di quelle decine di delinquenti abituali che flagellavano il RV 2500 e il RV 2180) a marzo la situazione è ripiombata nella totale insicurezza – dicono i pendolari – Crediamo che la risposta efficace per garantire sicurezza sui treni della DPR Liguria non possa certo solo essere il primo impianto di videosorveglianza montato su un Vivalto (presentato senza invitare nessuna Associazione di rappresentanza dell’utenza), bensì un concorso di azioni coordinate“.

Chiesto alla Regione Liguria di convocare al più presto una riunione nella quale siano presenti Polfer, impresa ferroviaria, RFI. Una riunione operativa volta ad assicurare sicurezza ai pendolari e ai viaggiatori che utilizzano i treni in Liguria. Intanto ieri sera la polfer ha effettuato controlli alla stazione di Imperia.