Minacce e botte a un ristoratore per avere il “pizzo”: pregiudicato sanremese condannato a sei mesi di reclusione foto

Il processo è stato celebrato con la formula del rito abbreviato

Imperia. Leonardo Faraldi, 41enne pregiudicato di Sanremo, è stato condannato in abbreviato a 6 mesi di reclusione per lesioni e tentata estorsione. L’accusa aveva chiesto una condanna a 18 mesi. L’imputato, nel corso dell’udienza che si è svolta a porte chiuse di fronte al giudice Alessia Ceccardi, ha rilasciato dichiarazioni spontanee.

Leonardo Faraldi era stato arrestato, nel pomeriggio di lunedì 27 febbraio scorso, quando si era presentato a un ristoratore di Santo Stefano al Mare minacciandolo che se non gli avesse corrisposto una somma di denaro lui e il locale avrebbero subito delle ripercussioni.

Al rifiuto del ristoratore Faraldi lo aveva colpito con un pugno al volto causandogli un trauma cranico e una distorsione cervicale. Fortunatamente l’immediato intervento sul posto dei militari della Stazione Carabinieri di Santo Stefano al Mare ha permesso di porre fine all’escalation di violenza . L’estorsore era stato arrestato in flagranza di reato.