Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Liguria, Gruppo PD: “Saremo in piazza contro il gioco d’azzardo. La giunta regionale faccia rispettare la legge”

Un’iniziativa per dire no alla proroga voluta dalla Giunta Toti all’entrata in vigore, a maggio, della legge regionale sulla regolamentazione dell’azzardo

Liguria. Il Gruppo consiliare del Pd in Regione Liguria aderisce alla manifestazione contro il gioco d’azzardo organizzata, oggi pomeriggio alle 17,30 davanti alla sede della Regione, dal coordinamento delle associazioni unite contro la ludopatia (Cgil, Cisl, Uil, Auser, Arci, Uisp, Sert, Mettiamoci in gioco e consulta comunale di Genova contro l’azzardo).

Un’iniziativa per dire no alla proroga voluta dalla Giunta Toti all’entrata in vigore, a maggio, della legge regionale sulla regolamentazione dell’azzardo. “Non si può continuare a spostare il problema – sottolineano i consiglieri del Partito Democratico La norma varata nel 2012 concedeva 5 anni di tempo per mettersi in regola e fra poche settimane questo termine scadrà. Posticipare di altri sei mesi questa scadenza non ha alcun senso. La Giunta regionale inizi a prendersi la responsabilità di governare la Liguria e faccia rispettare la legge. Per aiutare chi ancora non si è messo in regola si possono avviare percorsi di sostegno utilizzando i fondi europei, ma le norme, soprattutto quando riguardano il benessere dei cittadini e una piaga sociale come il gioco d’azzardo che distrugge intere famiglie ed esistenza, vanno applicate”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.