Licenziato il croupier che si è intascato 200 euro dal tavolo di gioco

Rischia anche un secondo dipendente

Sanremo. Lo scrive La Stampa in edicola oggi, si tratta del licenziamento del croupier Gianni Colangeli che a seguito della denuncia di un giocatore e dopo aver visionato le telecamere di sorveglianza, è stato visto intascarsi 200 euro al tavolo di gioco. Il dipendente prima era stato sospeso e poi è giunto il verdetto, ossia il licenziamento.

Un secondo dipendente visto dalle telecamere mentre rubava una medaglia commemorativa del presidente della Repubblica, si trova ancora sospeso dal lavoro e potrebbe essere anch’egli licenziato.