Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imu, Irpef e Tasi restano invariate, la bella sorpresa per i dianesi nell’uovo di Pasqua

"Scontro politico" sul caso della Gm Spa e sull'alienazione dei beni comunali

Diano Marina. Iniziamo con una buona notizia: per i dianesi non vi saranno balzelli. Le aliquote Irpef, Imu e Tasi, per l’anno 2017, resteranno invariate. Un regalo di Pasqua anticipato dal consiglio comunale che si è riunito oggi pomeriggio.

E’ stato l’assessore alle Finanze Luigi Basso a dare la buona notizia durante il parlamentino. “L’addizionale per l’anno 2017 resta blindata all’ 0,8 per mille, Imu invariata confermando quanto succede ormai da circa tre anni. Anche la Tasi viene mantenuta al 2 per mille (A1, A8 e A9 per le altre è dello 0 per mille)”. Respinta dallo stesso assessore Basso l’istanza del consigliere Borgarello che aveva chiesto “se era possibile abbassare le imposte visto che non possono essere alzate”.

Il parlamentino è entrato nel vivo con la rettifica della delibera del Consiglio Comunale del 12 dicembre scorso sulla “Riformulazione integrale dello Statuto Societario della Gm SpA”. L’ex sindaco e consigliere di minoranza Angelo Basso ha sottolineato come ci “siano volute ben quattro sedute del consiglio comunale per porre rimedio ad una pratica complessa dove vi erano contenuti dei vizi capitali. Ma siamo convinti che l’argomento sarà oggetto di altri dibattiti e non finirà qui”. La pratica è poi passata con 9 voti favorevoli e 3 contrari (Borgarello, Basso e Calcagno).

Anche sull’alienazione dei beni del Comune il consigliere di Diano Riparte ha contestato l’operazione: “Vendiamo parcheggi, scuole, tutto assurdo”, ha obiettato l’ex sindaco Angelo Basso seguito dagli applausi del pubblico che ha assistito al consiglio in sala ma subito “ammonito” dal presidente Ennio Pelazza. “Questo non è uno spettacolo viceversa sono costretto a sgomberare l’aula”.

In apertura di consiglio comunale il sindaco Giacomo Chiappori ha annunciato che il consigliere Veronica Brunazzi è stata nominata presidente della commissione Toponomastica. Subentra a Mattia Caviglia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.