Quantcast

Il disastro del Vajont rivive in un docufilm che partecipa al VideoFestival di Imperia

L'evento è in programma tra il 18 e il 22 aprile alla Camera di Commercio di via Schiva

Imperia. La storia del disastro del Vajont attraverso la testimonianza dei diretti responsabili. Il documentario del romano Nicola Pittarello “Vajont una tragedia italiana” ripercorre il caso senza romanzarlo, ma sollevando nuovi interrogativi capaci di mettere in dubbio tutte le verità di comodo. Per la prima volta al VideoFestival di Imperia arriva un documentario che contiene le indagini processuali, le deposizioni degli indagati, documenti inediti dall’Archivio di Stato di Belluno e nuove testimonianze. Interpretano il documentario Giancarlo Previati, Alvaro Gradella, Alessandro Bressanello, Vasco Mirandola e Stefano Antonucci.

Dall’ideazione della diga alle sentenze del processo, ricostruzione di come si sia arrivati alla più grande tragedia italiana del dopoguerra e di come le comunità di Longarone, Erto e Casso abbiano saputo risollevarsi ed esigere giustizia per quasi 2000 morti.  Prodotto nel 2015 per una durata di 87′ dalla SD Cinematografica in collaborazione con Venice Film è un documentario importante che è stato sostenuto dalla Provincia di Belluno, Provincia di Pordenone, Provincia di Udine, Comune di Longarone, Comune di Ponte nelle Alpi, Cassa di Risparmio del Veneto Regione Veneto (Fondo del Cinema e dell’Audiovisivo).

La tragedia del Vajont sarà proiettata durante l’edizione 2017 del VideoFestival diretto da Fiorenzo Runco durante la programmazione prevista tra il 18 e il 22 aprile alla Camera di Commercio di via Schiva. Film e documentari che partecipano al concorso verranno proiettati dal martedì al venerdì dalle 15,30 alle 18,30 e dalle 21 alle 23. Sabato sera il Gran Gala con la premiazione delle opere vincitrici.