Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

David Bowie da oggi rivive in una mostra a Villa Faravelli di Imperia

Per il nuovo ciclo di mostre, performance ed eventi del M.A.C.I.

Più informazioni su

Imperia. Il calco originale del volto di Bowie, realizzato nel 1975 durante le riprese del film “The man who fell to Earth” (“L’uomo che cadde sulla Terra” – 1976), battuto all’asta da Sotheby’s negli anni ’90 e in seguito autografato dallo stesso artista è uno dei pezzi più pregiati della mostra inaugurata oggi  a Villa Faravelli di Imperia per il ciclo “Tempo ‘17” del nuovo M.A.C.I. di Imperia.

“David Bowie. The Real Face” è un’esposizione tributo all’icona musicale più influente degli ultimi 50 anni che si potrà visitare fino a domenica 7 maggio ad un anno dalla sua scomparsa. 

Accanto alle celebri sculture luminose dell’artista lombardo Marco Lodola ci sono  i quadri, le foto e le sculture firmate da Giovanna Fra, Andy Fluon, Bianca Lodola, Sergio Pappalettera, Settimio Benedusi, Alfredo Rapetti Mogol. Il vernissage di oggi è stato impreziosito dalla presenza di Red Ronnie, critico, giornalista ed esperto musicale nonché artefice della storica intervista a Bowie nel corso della quale il cantante firmò la famosa “real face” che dà titolo alla mostra.

Il ciclo di eventi andrà avanti fino al termine dell’estate. Al M.A.C.I. – Museo di Arte Contemporanea di Imperia sono previste mostre temporanee, animate da performance live ed eventi collaterali, sotto la rinnovata gestione della Società Cooperativa C.M.C.

Il percorso, sviluppato con il marchio di “Progetto Tempo ’17”, affiancherà l’esposizione permanente della Collezione “Lino Invernizzi” e ospiterà in successione, presso la sede di Villa Faravelli, tre proposte artistiche all’insegna dell’eterogeneità, dei nuovi linguaggi e della ricerca qualitativa. Ogni esposizione prevederà un momento di inaugurazione aperto alla città: molto più di un vernissage, ma veri e propri happening, arricchiti da dj set, live musicali, incontri, per coinvolgere il pubblico verso un’arte contemporanea da guardare ma soprattutto “da vivere”.

Nel corso di ogni periodo di allestimento, in aggiunta alla possibilità di visite guidate e alla proposta di laboratori didattici tematici e interattivi, saranno diversi gli eventi e le iniziative speciali legati alla temporanea in atto: un nuovo concept di museo, rivolto alle persone, ricco di proposte, novità e mai statico.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.