Ventimiglia, la polstrada arresta giovane nomade ricercato in tutta Europa

Il giovane classe 1995 deve rispondere dei reati di furto, danneggiamento, violazione di domicilio e truffa

Ventimiglia. Nell’ambito dei controlli in frontiera da parte della polizia stradale, per combattere il fenomeno dell’immigrazione, gli agenti coordinati dal Vice Questore Gianfranco Crocco, hanno fermato nella giornata di ieri un auto con a bordo 4 francesi.

Dopo i primi controlli è emerso che uno dei giovani che si trovava sul mezzo, era destinatario di un provvedimento di arresto europeo.

Si tratta di Antoine Jovanovic, classe 1995, nomade di origine francese che deve rispondere dei reati di furto, danneggiamento, violazione di domicilio e truffa. Il 21enne è stato tradotto in carcere a Imperia. Ora spetta alla corte d’appello di Genova decidere le sue sorti giudiziarie.