Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Trofeo Internazionale Alpe Adria, trasferta lunga ed impegnativa per gli atleti dell’OK Club

Oltre mille atleti partecipanti provenienti da tutta l'Europa hanno dato vita ad una gara entusiasmate in cui il livello tecnico ed agonistico raggiungono i massimi livelli

Più informazioni su

Imperia. Trasferta lunga ed impegnativa per gli atleti dell’OK Club che lo scorso fine settimana erano impegnati a Lignano Sabbiadoro nel prestigioso Trofeo Internazionale Alpe Adria. Oltre mille atleti partecipanti provenienti da tutte Europa hanno dato vita ad una gara entusiasmate in cui il livello tecnico ed agonistico raggiungono i massimi livelli.

La compagine imperiese dell’OK Club è composta da otto atleti under 18, sei dei quali alla loro prima esperienza in gare così importanti ed impegnative. I primi a salire sul tatami sono i ragazzi Marco Viani al limite dei 60 kg, Nicholas Beduini nei 46 kg e Tiziano Boggione nei 73 kg.

Nicholas e Tiziano partono con grinta e danno il massimo ma nulla possono contro avversari con maggiore esperienza, si devono purtroppo arrendere al primo incontro ma tornano a casa con un importante bagaglio di esperienze.

Marco Viani parte alla grande vincendo tre incontri di fila con avversari molto duri, nel quarto incontro con un forte atleta dell’est commette un errore che gli è fatale e purtroppo non viene più ripescato fermandosi in 16 posizione su una pool composta da ben 90 atleti.

Nel pomeriggio iniziano le ragazze Nadia Arfaoui e Arianna Conti nella categoria al limite dei 70 kg si trovano a fronteggiare atlete possenti e determinate, Nadia paga la sua prima esperienza nella classe under 18 e si ferma al primo incontro, Arianna vince due incontri di autorità ma viene fermata da una forte atleta croata e poi perde la finalina fermandosi comunque ad un onorevole 5° posto.

Di seguito sono chiamate a gareggiare Noemi Fasano e Marta Brignola nei 57 kg e Althea Secchi nei 48 kg, tutte atleti forti e preparate ma alla loro prima esperienza in gare di questo livello, gareggiano bene con grande grinta, determinazione e coraggio, questa esperienza senza dubbio servirà a loro per le prossime gare.

Per Marco Viani, Arianna Conti, Nadia Arfaoui, Marta Brignola e Althea Secchi il prossimo appuntamento è la tappa dell’European Cup a Follonica i prossimi 11 e 12 febbraio e poi, per tutti, il prestigioso Trofeo Internazionale Città di Colombo a Genova a fine mese.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.