Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Taggia, il Rione Orso conquista la giuria: primo posto nella classifica delle ambientazioni fotogallery

Nella classifica riguardante il corteo primo postoa pari merito per i Rioni San Dalmazzo e Santa Lucia

Taggia. Si è conclusa con la vittoria del Rione Orso nella classifica delle ambientazioni, la 37esima edizione dei festeggiamenti in onore di San Benedetto Revelli, vescovo di Albenga. Migliaia di persone hanno assistito alla due gironi di festa in una Taggia vestita a tema per quella che è sicuramente la tradizione più sentita dai cittadini.

Nella classifica riguardante il corteo, primo posto a pari merito per i Rioni San Dalmazzo e Santa Lucia. Secondi classificati, anche in questo caso a pari merito, i Rioni Parasio e Pozzo e terzi San Sebastiano e Piazza Nuova.

A decretare i vincitori, una giuria composta da esperti che ha assegnato anche un premio speciale per il miglior allestimento e verosimiglianza storica al rione orso, e uno per la miglior regia vinto dal rione Piazza Nuova. A vincere il titolo di migliore interpretazione collettiva il rione Trinità. Miglior personaggio femminile Marta Giuffra del rione San Sebastiano mentre ha ottenuto il premio come miglior personaggio maschile Francesco Camaggio.

L’evento, considerato tra le 20 migliori manifestazioni italiane in costume d’epoca, conosciuto anche all’estero, ha visto anche la partecipazione degli assessori regionali Marco Scajola, Ilaria Cavo (impegnata anche nel compito di giurato) e Gianni Berrino. Tra i giurati anche Alessandro Delpriori sindaco di Matelica, uno dei paesi del Centro Italia colpiti dal terremoto e Francesco Silvestri, primo cittadino di Verbicaro, comune gemellato con Taggia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.