Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Taggia, festa di San Benedetto in sicurezza: ecco i divieti

Divieto di accensione di fuochi d’artificio, fontane di fuoco e simili, non previamente autorizzati, su tutto il territorio comunale

Più informazioni su

Taggia. Manca poco alla festa in onore di San Benedetto, che come da tradizione si tiene ogni anno, il secondo sabato di febbraio (il sabato più vicino al 12 febbraio), con l’accensione di falò, fontane di fuoco, fuochi d’artificio e altre manifestazioni di tradizione e usi popolari risalenti al medioevo.

Un evento molto sentito che però negli anni ha causato disagio ed è stata anche oggetto di lamentele da parte di alcuni cittadini, per l’uso spesso incontrollato di tali artifici e senza l’adozione delle minime precauzioni atte ad evitare pericoli e danni, diretti o indiretti, all’integrità fisica delle persone, degli animali e dell’ambiente.

Scatta così l’ordinanza firmata dal sindaco Vincenzo Genduso con una serie di divieti per tutelare l’incolumità pubblica.

Ecco i divieti:

1) Divieto di accensione di fuochi d’artificio, fontane di fuoco e simili, non previamente autorizzati, su tutto il territorio comunale.

2)Divieto, per motivi di tutela dell’incolumità, dell’ordine e della sicurezza pubblica, dalle ore 12,00 del sabato 11.02.2017 alle ore 06,00 di domenica 12.02.2017, giornate della festività di San Benedetto, della vendita e somministrazione di bevande con contenuto alcolico superiore a 21 gradi e l’asporto di bevande in bottiglia, bicchieri di vetro, lattine per le seguenti attività:

a) somministrazione di alimenti e bevande, autorizzate anche in forma temporanea;
b) circoli privati;
c) artigianali, autorizzate alla vendita di bevande;
d) commercio di prodotti alimentari, con esclusione degli esercizi commerciali per la vendita di prodotti tipici locali;
e) operatori del commercio su area pubblica;
f) tutte le forme speciali di commercio che consentano la vendita di bevande in contenitori di vetro.
3) di esporre in modo visibile al pubblico il presente divieto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.