Quantcast
Sunchem vola in Europa​: Amsterdam nuova metà dove localizzare le attività strategiche - Riviera24
Dopo il volo south africa

Sunchem vola in Europa​: Amsterdam nuova metà dove localizzare le attività strategiche

Sergio Tommasini, amministratore del gruppo, ospite il 28 febbraio a Bruxells come speaker all'evento organizzato da Euractiv, un network pan-europeo indipendente specializzato in politiche dell'Unione Europea

Sanremo. Dopo il successo del volo in South Africa del 15 luglio 2016 la Sunchem (fondata nel 2010 dalla Famiglia Ghilardi e dal Prof. Corrado Fogher) ha iniziato, con i suoi partner, una fase di consolidamento industriale che la porterà in Olanda dove centralizzerà le proprie attività internazionali​​.

In South Africa, unitamente a Boeing, WWF, SKY NRG e South African Airways la Sunchem aveva alimentato due voli passeggeri al 50% da Johannesburg a Cape Town utilizzando il biocarburante ottenuto da questa particolare pianta denominata Solaris-Tabacco Energetico.

Con sedi in South Africa, Brasile, Italia, il consolidamento ed il management si allargano e Amsterdam sarà la nuova metà dove localizzare le attività strategiche.

Il dott. Sergio Tommasini, amministratore del gruppo, sarà ospite il 28 febbraio a Bruxells come speaker all’evento organizzato da Euractiv, un network pan-europeo indipendente specializzato in politiche dell’Unione Europea.

In particolare martedì prossimo si riuniranno alcuni esponenti del mondo industriale per ragionare e sviluppare nuove pratiche industriali nel campo dei biocarburanti sostenibili nel settore aviazione.

Interverranno con Tommasini, Richard Clarkson, Policy officer for Aviation at EU commission, Gesine Meissner, member of Tran Committe, Henrik Erametsa, Head of aviation regulation in Neste Corporation, Darrin Morgan, Director Biofuel Strategy in Boeing, Stephen Wetmore, Sustainability & Innovation in WWF.

Il gruppo di lavoro si confronterà sui seguenti temi al fine di contribuire al dibattito in parlamento europeo sulle politiche collegate ai biocarburanti: come il settore aviazione può contribuire alle politiche delle rinnovabili in Europa? quali sono i benefici in Europa per un incremento dei biocarburanti? quali sono i criteri che l’Europa dovrebbe seguire per la sostenibilità dei biocarburanti?

Sunchem rappresenta una realtà molto importante che l’Europa guarda con interesse per integrare questa pianta energetica all’interno del panel biocarburanti sostenibili. Sunchem ha ottenuto le più alte certificazioni internazionali sulla sostenibilità e Tommasini andrà a presentare il progetto e la tecnologia difendendo anche l’italianità della stessa.

I​n Italia Sunchem sta portando avanti il progetto FIBISA – Filiera Integrata Biocarburanti Italiani Sostenibili per l’aviazione – unitamente ai partner Boeing Italia, Alitalia/Eithad, ENI, Delta Fina (Universal Leaf Tobacco) e alcuni centri di ricerca. Il progetto intende promuovere e sviluppare un percorso virtuoso finalizzato alla produzione di biocarburanti sostenibili, partendo dal Solaris che risponde a criteri di alta sostenibilità. L’iniziativa è già partita in fase pilota nel 2016 e si amplierà nel 2017 in diverse regioni in italia.

L’ENAC recentemente aveva espresso l’interesse alla promozione di un volo green italiano da inquadrare a fine anno. Anche il Ministero dello Sviluppo Economico è stato interessato dal gruppo di lavoro in quanto il progetto industriale, sociale ed ambientale, favorirà la creazione di nuova occupazione e darà prospettive a terre che oggi non sono sfruttabili per coltivazioni alimentari. Le aziende coinvolte sono di primaria importanza e la stessa filiera è stata già avviata con successo in altri stati.

leggi anche
progetto sunchem taggia
Fonti energetiche alternative
Taggia – Il progetto della SUNCHEM sviluppato con la BOEING, la SOUTH AFRICAN AIRWAYS e SKY NRG
Carlo e Massimo Ghilardi
La premiazione ieri a genova
Alla Sunchem di Carlo e Massimo Ghilardi la targa “Idea imprenditoriale dell’anno”
Riviera24 - Sergio Tommasini, Idroedil
#realtimebusiness
Crescere all’estero, intervista a Sergio Tommasini: “Le mie strategie vincenti”
commenta