Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, aggressione e sparo dal parrucchiere: Abdul Farek patteggia un anno e mezzo di pena

Si tratta del marocchino 35enne pluripregiudicato che il 18 aprile dell’anno scorso aveva aggredito un connazionale

Imperia. Ha patteggiato una pena di un anno mezzo e il totale risarcimento del danno Abdul Farek. Si tratta del marocchino 35enne pluripregiudicato che il 18 aprile dell’anno scorso aveva aggredito un connazionale all’interno di un parrucchiere di via Martiri a Sanremo, per poi sparare un colpo di revolver a scopo intimidatorio. All’epoca dei fatti, il giudice Laura Russo non aveva ravvisato l’arresto (non convalidato) in flagranza di reato.

Il soggetto era stato fermato circa un’ora e mezzo dopo i fatti, a seguito di un’indagine lampo degli agenti del Commissariato di Polizia matuziano. Ora gli atti sono in mano al pubblico ministero Maria Paola Marrali. Per Farek comunque, assistito dall’avvocato Luca Ritzu, era stata disposta la custodia cautelare nel carcere di Sanremo-Valle Armea. L’uomo era stato poi trasferito agli arresti domiciliari. Oggi, il Gup Paolo Luppi, ne ha disposto la liberazione con l’obbligo di firma. Il Pm era la dottoressa Paola Marrali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.