Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riparto del fondo sanitario, Toti: “Premiato il nostro lavoro”

8,9 milioni in più alla Liguria per il 2017

Roma. “Il riparto del Fondo Sanitario approvato oggi in Conferenza delle Regioni premia il buon lavoro della nostra amministrazione. Aumentano i fondi per la sanità ligure: continueremo a lavorare per garantire ai cittadini cure sempre più efficaci e tempestive, lotta agli sprechi e alle inefficienze pagati con i soldi dei cittadini”. Lo dichiara il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, oggi a Roma in Conferenza Stato-Regioni, insieme alla vicepresidente Sonia Viale, per la ripartizione del Fondo sanitario nazionale 2017.

Alla Liguria sono stati assegnati 3,53 miliardi di euro: 8,9 milioni in più rispetto alla ripartizione del 2016. “La ripartizione delle risorse per la sanità tra tutte le regioni – ha aggiunto Toti – è stata fatta, per la prima volta, introducendo il criterio della deprivazione e questo ci ha consentito di ottenere di più”. “È stato fatto – commenta la vicepresidente e assessore regionale alla Salute Sonia Viale – un buon lavoro tecnico-politico che ha consentito di considerare l’indice di vecchiaia più alto d’Italia della nostra regione e di non penalizzare la Liguria in base ai dati sulla decrescita demografica. Le maggiori risorse ottenute ci consentono di proseguire nel piano di efficientamento avviato e che ho illustrato, la scorsa settimana, in commissione sanità: evidentemente ha convinto per efficacia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.