Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pulizia e messa in sicurezza dell’Impero, il Comune affida i lavori alla Orengo di Camporosso

Pronti 28 mila euro ricavati dal famigerato "tesoretto" per le opere incomplete del porto turistico

Imperia. La scorsa estate l’acqua stagnante aveva provocato una vera e propria emergenza igienico-sanitaria. Ora il Comune ha deciso di avviare un radicale intervento di bonifica, ma anche di messa in sicurezza, del torrente Impero.

Ad aggiudicarsi i lavori è la Orengo Costruzioni, impresa che ha la propria sede a Camporosso. Per quest’operazione il Comune ha preventivato una spesa di 28 mila euro, soldi recuperati dal famigerato tesoretto per i lavori incompleti del porto. E così, dopo i lavori sul torrente Caramagna, a ponente della città capoluogo di provincia, ora tocca al corso principale.

Sarà sistemata la parte terminale del torrente Impero dove spesso si forma una sorta di doga che impedisce il corretto deflusso dell’acqua. La zona interessata è quella dove da anni hanno trovato riparo gabbiani e altri animali che spesso vengono rifocillati dagli imperiesi. Tra l’altro, non appena si verificherà un accumulo di materiale verrà elaborato un apposito bando per permettere a ditte specializzate di portare via il materiale. Un’operazione che controllerà il Comune e che non avrà alcun costo ed è autorizzata da nuove normative approvate dalla Regione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.