Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piove in stazione a Imperia “è una vergogna”, Assotenti incalza Trenitalia e Regione

Lopes: "La struttura realizzata con denaro pubblico e presenta numerose carenze"

Imperia. “Una struttura inaugurata a dicembre che presenta numerose carenze strutturali. Ci piove dentro ed è una vergogna”, lo dice senza mezze misure Sebastiano Lopes, portavoce storico del Comitato Utenti Trenitalia del ponente ligure.

E i pendolari, infuriati, proprio oggi hanno scritto una email di fuoco all’ingegner Marco Toccafondi, responsabile dell’area tirrenica dell’esercizio rete di Trenitalia. “La mail di risposta arrivata è semplicemente ridicola.  Qualcosa hanno scritto, ma il contenuto ci lascia perplessi perché privo di significato. Ci hanno detto che interverranno al più presto, ma noi non crediamo ad una sola parola. Da quando la stazione è stata inaugurata la situazione è collassata. Con i soldi di tutti hanno creato un mostro inutile per tutti. Siamo stufi – sottolinea Sebastiano Lopes – perché queste cose le ripetiamo dall’11 dicembre. Ci hanno promesso tante cose a cominciare da interventi risolutivi per migliorare la condizione della stazione di Imperia, ma non è stato mosso un dito”.

Ecco allora che il Comitato dei pendolari, attraverso Assoutenti, hanno deciso di incalzare i piani alti di Trenitalia e per conoscenza anche la Regione. “A noi il muro di gomma non piace – dice Lopes – e continueremo a vigilare fino a quando gli interventi auspicati non verranno realizzati”. Nel frattempo spuntano altri problemi: “L’acqua scende anche nel parcheggio. Reggerà la struttura o s’inzuppa come un biscottone e viene giù?”, si chiede un utente. “Si tratta di un altro problema gravissimo. Chiederemo che venga effettuata una perizia tecnica”, dice a questo proposito Lopes.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.