Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Patto d’azione fra Sanremo e Matera: “Le due città unite da musica e cultura” foto

Il protocollo d'intesa sarà firmato giovedì 9 febbraio al Teatro del Casinò

Sanremo. Promozione di azione di confronto fra la città  di Sanremo, culla della cultura musicale italiana, e Matera, capitale europea della cultura nel 2019: è la novità principale della seconda edizione dell’importante vetrina festivaliera di SanremoSol e che culminerà giovedì 9 febbraio al Teatro del Casinò con la firma del protocollo di intesa fra i due Comuni.

Patto d'azione fra Sanremo e Matera

“Abbiamo voluto sancire un patto d’azione  fra Sanremo e la Basilicata – spiega Giuseppe Grande, ideatore e direttore di SanremoSol cui Riviera24.it è media partner – al fine di accrescere la conoscenza, la fruizione e la promozione del patrimonio storico-artistico, culturale e musicale, con il coinvolgimento della scuola. I giovani studenti sono il futuro, bisogna supportarli e stimolare le loro capacità. Si tratta di una collaborazione ampia che vede coinvolti anche l’Ufficio scolastico regionale direzione generale per la Basilicata, l’assessorato ai Sassi e Patrimonio Unesco di Matera, l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, Area Sanremo Giovani e Sanremo On”.

“Un’unione importante – aggiunge Alberto Biancheri, sindaco di Sanremo – alla quale abbiamo lavorato molto. L’obiettivo è quello di avvicinare le due regioni promuovendo lo scambio culturale, musicale, enogastronomico ma anche i nostri giovani. Protagonisti saranno infatti le scuole e gli studenti”.

Il progetto di SanremoSol è stato anche accolto da Giovanni Toti, presidente di Regione Liguria, che commenta: “Sono molto favorevole agli scambi fra istituzioni. Soprattutto in questo caso, perché la Liguria e la Basilica sono due regioni molto simili fra di loro. Entrambe difficili, talvolta aspre, all’apparenza chiuse. Entrambe devono affrontare problemi come quelli delle infrastrutture. Ma entrambe possiedono la volontà, la capacità e la qualità umana per affrontarli. E soprattutto possiedono la bellezza che è la sintesi di tutte le bellezze d’Italia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.