Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mozione di sfiducia a Capacci, Fossati (Imperia Riparte): “Ho assicurato ai promotori la mia sottoscrizione”

"Ho motivo di ritenere che la mozione non raggiungerà le 13 firme necessarie"

Imperia. Imperia Bene Comune ha oggi annunziato che si farà promotrice di una mozione di sfiducia a Capacci.

“Il sindaco ha replicato con l’usuale tono di arrogante supponenza. Come ho già avuto modo di dire, anche di recente, ovviamente ho un giudizio molto negativo sull’amministrazione Capacci, veramente pessima. Ho quindi assicurato ai promotori la mia sottoscrizione della mozione.

Tuttavia, ho motivo di ritenere che la mozione non raggiungerà le 13 firme necessarie. Avrà certamente quelle della minoranza di centro destra, assolutamente lineare e trasparente nel voler mandare a casa Capacci quanto prima. Non credo avrà la firma del consigliere Russo, eletto come candidato Sindaco nel Movimento 5stelle, ma paradossalmente oggi il più strenuo difensore di Capacci. Non so se avrà la firma del consigliere del Movimento 5 Stelle, francamente evanescente ed indecifrabile.

Non credo che raccoglierà le firme degli appartenenti ai gruppi contestatori da tastiera, interni o “di fianco” alla maggioranza: i vari Azione Civica, Per Imperia, Imperia Cambia. Gruppi costituiti da persone, anche stimabili sotto il profilo personale, ma politicamente in cerca una collocazione futura e, proprio per tale motivo, poco propensi a voler far cessare questa esperienza amministrativa prima di aver trovato “casa”.

Distribuire in mille rivoli il tesoretto, dando contentini e dilapidando quelle consistenti risorse, del resto, ha consentito a Capacci di tenere insieme la sua rissosa e sfilacciata maggioranza, con un danno enorme per Imperia.
La paura delle elezioni per i componenti della attuale maggioranza, poi farà il resto.

Perché quindi voler sottoscrivere una mozione che, probabilmente, non raggiungerà il numero di firme necessarie? Semplice, per fare chiarezza. Per segnare una riga e capire chi sostiene e tiene in piedi questa fallimentare amministrazione e chi la avversa. A futura memoria” – afferma Giuseppe Fossati di Imperia Riparte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.