Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’imperiese Simone Gandolfo tra i protagonisti di “C’era una volta Studio Uno”, la nuova miniserie di Rai Uno

Interpreta Guido Sacerdote, uno dei due autori del famoso porogramma

Imperia. Questa sera, 13 febbraio e domani, 14 febbraio, su Rai Uno, andrà in onda la miniserie C’era una volta Studio Uno. Rivivremo in prima serata uno dei più grandi varietà della storia della televisione italiana che, con il suo tipico intrattenimento leggero, allietava gli italiani negli anni Sessanta.

Le protagoniste sono Giulia, Rita ed Elena, ma tra gli altri attori c’è anche l’imperiese Simone Gandolfo nei panni del regista Guido Sacerdote.

“Interpreto Guido Sacerdote – spiega Simone Gandolfo –. Si tratta di uno dei due autori del programma C’era una volta Studio Uno. Questo ruolo, devo dire la verità, mi è piaciuto tantissimo, perché ci riporta in un’epoca in cui tutto sembrava possibile e i sogni potevano diventare realtà! Studio Uno era proprio il cuore di questo senso di speranza”.

In merito alla sua interpretazione Simone ha poi spiegato: “È stato impegnativo, come tutti i ruoli che si interpretano. Qui c’era una questione di verosimiglianza ed era necessario essere in grado di stare in un insieme di voci intonandosi, senza farsi adombrare e senza gettare ombra. Se ci sono riuscito bene? Beh, me lo direte voi questa sera!”.

La trama. Roma, 1961. Mentre tutta Italia sente per la prima volta 24.000 baci e Le mille bolle blu, tre ragazze si ritrovano in RAI: Giulia entra nel servizio opinioni, Rita come sarta ed Elena come ballerina. Attraverso le vicende sentimentali e lavorative delle ragazze, tra sogni realizzati e infranti e al di là degli antagonismi aziendali, assisteremo alla nascita di Studio Uno, il varietà per eccellenza degli anni ’60 (Regia: Riccardo Donna. Interpreti: Alessandra Mastronardi, Domenico Diele, Giusy Buscemi, Andrea Bosca, Diana Del Bufalo, Gianmarco Saurino, Giampaolo Morelli, Edoardo Pesce, Simone Gandolfo, Enrico Ianniello, Antonello Fassari)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.