Quantcast
Città da rilanciare

L’idea: trasformare la “voliera” dei Toscanini di Imperia in uno spazio per writers

Contro il degrado e l'incuria l'architetto Antonello Spalla suggerisce il modo per recuperare uno spazio in centro

Imperia. Trasformare la “voliera” dei giardini Toscanini, nel cuore di Oneglia in uno spazio dove i writers (ben altra cosa rispetto ai graffitari ndr) possano organizzare una giornata di competizione un po’ come era accaduto lungo la sponda del torrente Prino.

A lanciare l’idea è Antonello Spalla, architetto conosciuto in città che l’ha pubblicata sul gruppo social “Imperia Creattiva”. “E’ uno spazio mai utilizzato, lasciato morire giorno dopo giorno al degrado. Luoghi come questi – dice il professionista – devono essere restituiti alla città, e l’unico modo è usarli, utilizzarli, “consumarli, portando al loro interno qualsiasi attività (temporanea o permanente). Personalmente ritengo che questi spazi debbano essere consegnati ai ragazzi, poichè sono loro i soggetti in grado di impiegare maggiori risorse per realizzare e concretizzare i loro progetti”.

voliera toscanini

Ed ecco saltare fuori l’idea di Antonello Spalla. “Dal punto di vista economico sarebbe un evento fattibile: 20/30 pannelli da mettere a loro disposizione, null’altro, ed uno “sponsor” per coprire questa minima spesa non sarebbe complicato trovarlo. E’ già stato fatto in altre città italiane, non vedo perchè operazioni molto semplici come questa non possano trovare spazio anche da noi”.

commenta