Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, Partito della Rifondazione Comunista denuncia l’operato dell’amministrazione

Chiede a tutte le forze politiche presenti nel consiglio comunale "che si ritengono antifasciste di imporre un dibattito urgente, richiedendo le dimissioni dell'assessore competente"

Imperia. La Segreteria Provinciale del Partito della Rifondazione Comunista intende denunciare lo sconcertante operato di “un’amministrazione che per ben due volte ha concesso un’organizzazione dichiaratamente razzista e xenofoba, anche in contrasto con un Civico Regolamento, una sala del Comune”.

Chiede pertanto a tutte le forze politiche presenti nel consiglio comunale di Imperia “che si ritengono antifasciste di imporre un dibattito urgente, richiedendo le dimissioni dell’Assessore competente”.

Auspica inoltre “la creazione di una Convenzione dei democratici e degli antifascisti imperiesi che apra un’assemblea permanente con i cittadini e i giovani sulla salvaguardia dei valori fondativi della convivenza civile e della libertà personale, a partire dalla riflessione e dalla vigilanza sulle rinascenti forme di razzismo che, in uno con l’evidentissima stretta autoritaria in atto da parte degli apparati dello Stato, stanno tornando ad avvelenare e imbarbarire la nostra società”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.