Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, Carlo Capacci: “Sono pronto a ricandidarmi per le amministrative 2018″

Il primo cittadino: "Mai preso un avviso di garanzia e questo per noi è un vanto"

Più informazioni su

Imperia. “Riproporre la mia candidatura? Mi sembra logico per terminare alcuni lavori e godermi anche le cose che sono state fatte”. Il sindaco Carlo Capacci, lo aveva già detto a Riviera24.it, ma lo ha ribadito anche a ImperiaTv in una lunga intervista che è andata in onda nel telegiornale odierno. “Sono sempre stato indipendente e non mi legherò ad alcun partito”, ha aggiunto il sindaco ricordando che la maggioranza che oggi governa la città “è fifty fifty ovvero 50 % centrosinistra e 50% con persone che in passato appartenevano all’area di centrodestra. Io ho una mentalità ingegneristica e sono una persona razionale e indipendente. Anche quando ero piccolo litigavo spesso con i miei genitori perché rivendicavo la mia indipendenza e quindi continuerò ad essere una persona indipendente”. Resterà questa maggioranza o ci saranno alternative in futuro? “E’ un argomento che va affrontato e discusso – sottolinea Capacci – Non escludo a priori che sia la possibilità di riproporre questa maggioranza, ma posso dire di essere contento delle persone che mi stanno accompagnando in questa avventura. Poi si vedrà. Ma non posso certo dire nulla a questo proposito anche perché possono esserci degli ordini di partito e in questo momento non posso parlare a nome e per conto di movimenti politici ai quali non appartengo”.

carlo capacci riunione straordinaria porto imperia spa 31/3/14

Nell’intervista rilasciata a ImperiaTv il primo cittadino ha anche riavvolto il nastro spiegando quanto è stato fatto finora. “Dopo aver sistemato la macchina comunale che era a pezzi. Non era colpa di nessuno, ma era necessario farlo per un susseguirsi di eventi. Abbiamo sistemato una situazione che era molto caotica. Quindi ci siamo occupati del progetto dal Parasio al Mare, della pedonalizzazione di via Cascione, abbiamo restaurato il mercato coperto, stiamo entrando in Rivieracqua, ci siamo lasciati alle spalle il caso Tradeco, abbiamo recuperato anche 6,5 milioni di euro dalle assicurazioni per i lavori incompiuti del porto. Ora siamo anche concentrati sullo scalo e stiamo cercando di poter effettuare interventi risolutivi prima della fine del mandato”.

Capacci ne approfitta anche per togliersi un sassolino dalla scarpa. “A volte sono accusato di non girare la città. Lo ammetto questo è anche vero, ma non sto a casa a dormire, ma sono in Comune che lavoro per la città. Inoltre mi piace qui ricordare che in tre anni e mezzo di amministrazione non sono stato raggiunto da alcun avviso di garanzia per quanto riguarda l’attività amministrativa e questo lo considero un vanto. Nel caso di Imperia in tre anni e mezzi non è stata aperta un’indagine sul lavoro svolto dall’amministrativa”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.